Un’analisi svela lo stato attuale dell’influencer marketing in Italia: quanto valgono i post degli influencer sui social?

Nel 2022, il mercato dell’influencer marketing è cresciuto esponenzialmente. Parliamo di un 20% di crescita rispetto al 2021, considerando le differenze tra le piattaforme di riferimento. Per introdurre il concetto ai neofiti, l’influencer marketing è un tipo di marketing legato a figure professionali con un bacino d’utenza notevole sui social media. Ci sono vari gradi di influenza: passiamo dai nano ai micro, dai mid ai macro, fino ad arrivare ai mega influencer e alle celebrità. Ma quanto valgono i post degli influencer sui social media?

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Le cifre

Su YouTube, i compensi sono aumentati verticalmente: parliamo del 60% in più, rispetto al 2021. Invece, su Instagram, la crescita è del 33%. Su TikTok, parliamo del 22% di aumento. Queste le rilevazioni di DeRev, che ha riscontrato un aumento di compensi verticale e trasversale, che si tratti di nano, mid, mega influencer e – ovviamente – celebrità.

I fattori

I fattori analitici alla base del calcolo del compenso sono tre. Parliamo in primis del numero di followers dell’influencer, che corrisponde al bacino d’utenza raggiungibile in potenza (da sottolineare la potenzialità del dato). Secondariamente (ma non per importanza), dobbiamo analizzare l’engagement rate, ovvero la percentuale di interazioni generate mediamente da un post dell’influencer.

Su Instagram, fino al 2019, per calcolare l’engagement rate di un influencer venivano sommati i commenti e i like dei post, e il risultato veniva diviso per il numero di followers, per poi essere moltiplicato per cento. Ora, il calcolo è un po’ più complesso, in quanto tiene conto di ulteriori metriche, come le visualizzazioni dei post e delle storie (le impressions), le visite al profilo e i post salvati. In ultima sede, si tiene conto del tasso di conversione, ovvero si calcola la percentuale di utenti che hanno compiuto un’azione sul link o sull’inserzione condivisa dall’influencer.

Chiara Ferragni
Chiara Ferragni

Il mercato attuale

Non sempre il mercato dei social è in ascesa: su Facebook, si guadagna in media il 35% in meno rispetto al 2021. Un dato decisamente negativo, che si lega ai nano influencer come alle celebrità. Eppure, il mercato dell’influencer marketing è il presente e il futuro della comunicazione, come fanno vedere tutti gli altri social più importanti. Se ne rendono conto i brand, che aumentano gli investimenti pubblicitari nell’influencer marketing (+6% rispetto al 2021).

Quanto costa un post?

La domanda più succosa è proprio questa. La risposta è la seguente: per quanto riguarda Instagram e TikTok, un post può valere fino a 250 euro se si contatta un nano influencer (tra i 5 mila e i 10 mila follower). Questa cifra diventa rispettivamente 3500 e 3000 euro se si contatta un mid influencer (tra i 50mila e i 300mila follower). Il post di una celebrità con svariati milioni di followers, invece, può valere fino a 75mila euro sulle due piattaforme. Numeri decisamente importanti.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 19-07-2022


Un visto per i nomadi digitali

Caro benzina, taglio delle accise prorogato fino ad agosto