Quindicenne ucciso all'uscita della scuola: l'atroce vicenda
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Quindicenne ucciso all’uscita della scuola: l’atroce vicenda

corpo morto in un sacco

Un tragico episodio di violenza giovanile scuote la Francia: un quindicenne è stato ucciso fuori dalla sua scuola a Viry-Châtillon.

La tranquillità di una cittadina a sud di Parigi è stata scossa da un evento tragico che ha riacceso i riflettori sull’inquietante fenomeno della violenza giovanile in Francia. Un quindicenne ha perso la vita in seguito a una brutale aggressione avvenuta all’esterno del suo istituto scolastico, a Viry-Châtillon. Questo è situato a circa 20 chilometri dalla capitale francese.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

corpo morto in un sacco

La dinamica dell’aggressione: ucciso un quindicenne

Come riportato da Today.it, l’attacco, descritto come particolarmente violento, ha visto il giovane studente vittima di una feroce aggressione, da parte di un gruppo di coetanei subito dopo l’uscita da scuola.

Hanno cercato di massacrarlo“, queste le parole di Jean-Marie Vilain, sindaco di Viry-Châtillon. Quest’ultimo non ha esitato a definire gli aggressori come “la peggiore specie di teppisti“.

Il ragazzo è stato ritrovato in arresto cardiorespiratorio in una via non distante dalla sua scuola. Nonostante i rapidi soccorsi e il trasporto d’urgenza all’ospedale Necker di Parigi, non è sopravvissuto alle gravi ferite.

La polizia cerca i colpevoli

La città di Viry-Châtillon e l’intera nazione si trovano a fare i conti con l’escalation di un fenomeno di violenza che sembra ormai sfuggire a ogni controllo. Il sindaco Vilain, esprimendo profondo dolore e sgomento per l’accaduto, ha annunciato l’immediata attivazione di supporto psicologico per studenti e docenti dell’istituto.

Nel frattempo, le forze dell’ordine sono al lavoro per identificare e assicurare alla giustizia gli autori dell’aggressione contro il quindicenne, in un clima di crescente preoccupazione per la sicurezza dei giovani.

Questo tragico evento giunge in un momento particolarmente delicato per le scuole francesi. Infatti, i cittadini sono ancora scossi dall’episodio di violenza avvenuto all’inizio della settimana. Questo ha visto un’altra studentessa temporaneamente in coma a seguito di un’aggressione simile.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 5 Aprile 2024 16:50

Bambina di due anni uccisa e gettata in una discarica: l’orribile confessione

nl pixel