Raduno Milan, Montella: “Kalinic mi piace, Suso ha la nostra stima”

Oltre a Fassone e Mirabelli, anche Montella ha parlato stamane a Casa Milan. Ecco le dichiarazioni del tecnico rossonero.

chiudi

Caricamento Player...

Il tecnico rossonero, Vincenzo Montella, è intervenuto in conferenza stampa a Casa Milan nel giorno del raduno rossonero. Ecco le parole dell’allenatore milanista: “Ho grande entusiasmo, sono arrivati diversi giocatori nuovi e mi aspetta tanto lavoro. La squadra è ancora da completare, vanno prese ancora decisioni importanti sulle uscite. Il nostro obiettivo sarà arrivare in Champions League. I tifosi si sono riavvicinati a questo Milan, vedo grande entusiasmo. Non voglio che la squadra trasformi l’entusiasmo in presunzione”.

Il discorso si sposta inevitabilmente sul mercato: “Stiamo facendo delle valutazioni, ma preferirei non parlarne: io voglio pensare solo al campo. Con Mirabelli ci siamo sentiti spesso. Abbiamo fatto una strategia e sono certo che siano state rispecchiate le mie indicazioni. Ogni acquisto è stato condiviso, sono tutti giocatori che ci possono dare una grande mano. Alcuni devono ancora completarsi e crescere tanto. Noi pensiamo al presente, ma anche al futuro”.

Rinnovo Donnarumma, sono giorni decisivi

Nel corso della conferenza stampa, Montella ha parlato anche della sua visita a casa Donnarumma: “Sono andato a mangiare con la mia famiglia a Castellammare, non sono andato lì per incontrare i genitori di Donnarumma. Poi ho sentito al telefono il papà di Gigio e mi ha invitato a casa loro a bere un caffè. Ho portato con me mio padre e mio nipote. Ci siamo conosciuti meglio, abbiamo parlato molto serenamente tra amici”.

Una considerazione anche sul modulo da adottare: “Quando si costruisce una squadra ci deve essere un modello di gioco di riferimento, ma è importante anche avere una variante. Due punte? Noi abbiamo spesso giocato con tre punte l’anno scorso. È comunque una possibilità, dipende dalle caratteristiche dei calciatori. Una squadra è vincente quando ha in panchina giocatori importanti. Calhanoglu trequartista? Mi intriga. È un grande giocatore, lo conosco bene. Ha giocato in diversi ruoli, ha grande talento”.

Mercato Milan, Kalinic ipotesi possibile

Si parla anche del rinnovo di Suso e del possibile arrivo di Nikola Kalinic: “Suso è molto stimato da me e dalla società. Non vedo nessun problema, anche il Milan vuole andare avanti con lui. Negli ultimi ottanta giorni la società ha avuto da fare altre cose, ma troverà sicuramente anche per il suo contratto. Deve stare tranquillo. Kalinic è un giocatore che ci piace. È stato bello sentire le sue parole, abbiamo molto apprezzato. Mi dispiace un po’ per la Fiorentina, ma sono cose che capitano nel calciomercato. È una possibilità”.