Dramma ad Arzignano, ragazza di 15 anni investita e uccisa da auto pirata. Arrestato uomo di 54 anni.

Una ragazza di 15 anni è stata investita e uccisa da un’auto pirata. Il conducente del mezzo non si è fermato a prestare soccorso alla giovane, morta a causa delle ferite riportate.

Arzignano, ragazza di 15 anni investita e uccisa da auto pirata

La tragedia è avvenuta intorno alle ore 22.00 del 16 agosto ad Arzignano. La giovane, secondo le prime ricostruzioni, stava camminando sul ciglio della strada. L’auto pirata l’ha travolta arrivandole alle spalle. Il conducente si è allontanato senza prestare soccorso.

A lanciare l’allarme sono stati alcuni passanti che hanno visto il corpo della giovane a terra.

Immediato l’intervento dei soccorritori che non hanno potuto far altro che constatare il decesso della quindicenne, già morta prima dell’arrivo dei primi soccorsi.

Ambulanza
Ambulanza

Le indagini

Sul caso indagano gli inquirenti che, secondo quanto riferito dall’Ansa, già nelle ore immediatamente successive alla tragedia avrebbero raccolto indizi utili per risalire all’identità della persona che si trovava alla guida della macchina.

Gli investigatori dovranno inoltre fare luce sulle dinamiche e le cause dell’incidente. Da valutare anche le condizioni della persona alla guida dell’auto al momento della tragedia.

Ragazza investita ad Arzignano, arrestato un uomo di 54 anni

Dopo due giorni di indagini serrate e senza sosta, gli inquirenti hanno arrestato un uomo di cinquantaquattro anni, considerato come il responsabile dell’investimento e dell’uccisione della ragazza di 15 anni travolta mentre camminava sul ciglio della strada.

Scarica QUI il Decreto Agosto.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
arzignano cronaca evidenza

ultimo aggiornamento: 19-08-2020


Coronavirus in Italia, si abbassa ancora l’età media dei contagiati

Scuola, con un caso sospetto ipotesi test rapidi