Dramma a Calendasco, Piacenza: quattro ragazzi morti in seguito ad un incidente d’auto. La macchina trovata nei pressi del fiume Trebbia.

Tragedia a Calendasco, Piacenza, dove quattro ragazzi, quattro ventenni, sono stati trovati morti nei pressi del fiume Trebbia. Il ritrovamento è avvenuto nella mattinata dell’11 gennaio. A lanciare l’allarme è stato un pescatore, che ha individuato una macchina parzialmente inabissata nel fiume.

Green Pass e Super Green Pass, tutte le regole dal 10 gennaio

Piacenza, incidente a Calendasco: morti quattro ragazzi

Secondo le informazioni raccolte, i quattro ragazzi, tre ragazzi e una ragazza, risultavano dispersi dalla serata del 10 gennaio. Le famiglie dei quattro avevano denunciato la scomparsa dei giovani dando inizio alle ricerche da parte delle autorità.

Proprio nella mattinata dell’11 gennaio un pescatore ha lanciato l’allarme segnalando la presenza di una macchina parzialmente inabissata nel fiume. Nell’auto sono stati ritrovati i corpi dei quattro ragazzi.

Polizia
Polizia

L’ipotesi al vaglio degli inquirenti: si sarebbe trattato di un incidente d’auto

Sono in corso gli accertamenti per ricostruire le cause e l’esatta dinamica dell’incidente. L’ipotesi più accreditata è che si sia trattato di un tragico indicente d’auto avvenuto nella notte. I segni sulla scena dell’incidente suggeriscono che la macchina potrebbe essere uscita di strada e abbia finito la sua corsa nel fiume. Ulteriori aggiornamenti saranno disponibili solo al termine degli accertamenti da parte degli inquirenti.

Sul posto sono intervenuti, oltre ai vigili del fuoco, che hanno estratto i corpi dall’auto, anche i carabinieri e il pm di turno. Sul posto è intervenuto anche il sindaco di Calendasco, che si è precipitato sul posto appena appresa la notizia del drammatico incidente.

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per seguire News Mondo su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 11-01-2022


Aumentano i ricoveri in area medica: i dati Agenas. Fontana: Lombardia verso la zona Arancione

Duplice evasione dal carcere di Avellino, le forze dell’ordine: “Uno dei detenuti è un terrorista”