Ragazzo morto a Ozzano dell'Emilia, indagini in corso

Tragedia a Ozzano dell’Emilia, 17enne si tuffa nelle acque dell’Idice e annega

Ragazzo di 17 anni morto a Ozzano dell’Emilia, in provincia di Bologna. Il ragazzo è annegato durante un bagno con amici.

OZZANO DELL’EMILIA (BOLOGNA) – Un ragazzo di 17 anni è morto a Ozzano dell’Emilia mentre stava facendo un bagno nell’Idice. L’allarme è stato lanciato dagli amici che si trovavano con lui nel momento della tragedia.

I sommozzatori sono riusciti ad individuare il corpo e riportarlo in superficie ma il personale medico non ha potuto fare altre che constatare la morte del giovane. Nelle prossime ore il magistrato potrebbe autorizzare l’autopsia sul corpo per accertare le cause del decesso anche se le prime ricostruzioni fanno pensare all’annegamento.

Ragazzo di 17 anni è morto nel Bolognese

Un ragazzo di 17 anni di origine africane è morto a Ozzano dell’Emilia, in provincia di Bologna. Secondo le prime informazioni, il giovane stava facendo il bagno con degli amici quando è stato portato sott’acqua da un mulinello.

Uno dei giovani in acqua ha tentato di salvarlo ma purtroppo non è riuscito nel suo intento. I soccorsi si sono attivati immediatamente con i sommozzatori che hanno riportato in superficie il corpo del ragazzo ormai senza vita. Sotto shock gli amici della vittima che nelle prossime ore saranno ascoltati dagli inquirenti per ricostruire quanto successo durante questo bagno.

Vigili del Fuoco
Vigili del fuoco in azione (fonte foto https://twitter.com/emergenzavvf)

La vittima era ospitato dai nonni

La tragedia ha sconvolto l’intera cittadina di Ozzano dell’Emilia. Il 17enne era ospitato dai nonni con i genitori che sono in Germania per motivi di lavoro.

Nelle prossime ore il magistrato dovrebbe autorizzare l’autopsia sul corpo del giovane per accertare meglio le cause del decesso. Una morte molto probabilmente avvenuta per annegamento con il mulinello che non avrebbe dato la possibilità al giovane di risalire. Una tragedia avvenuta in piena emergenza coronavirus in una delle Regioni più colpite dalla pandemia.

fonte foto copertina https://twitter.com/emergenzavvf

ultimo aggiornamento: 21-05-2020

X