Il ragazzo di 28 anni, no vax, è morto per complicazioni legate al Covid pochi giorni dopo il ricovero in ospedale. Inizialmente aveva rifiutato il casco.

Nuovo dramma legato alla pandemia e al maledetto virus, questa volta nel Lazio, dove un ragazzo, non vaccinato, di 28 anni è morto a causa del Covid. Il giovane, come raccontato dalla stampa locale, aveva anche rifiutato il casco dell’ossigeno. Come riferito dall’Ansa, l’unità di crisi della Regione Lazio ha comunicato che anche il padre del giovane, che era ricoverato in gravi condizioni, è deceduto.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Covid, ragazzo no vax morto in ospedale pochi giorni dopo il ricovero

Il ragazzo era stato ricoverato in ospedale in condizioni gravi per problemi respiratori dovuti proprio al virus. Il giorno successivo a quello del ricovero il ragazzo è stato trasferito nel reparto di terapia intensiva. Purtroppo i tentativi dei medici si sono rivelati vani. Le condizioni del giovane sono rapidamente peggiorate fino al decesso.

Secondo quanto raccontato dal direttore generale della Asl di Latina, dopo il ricovero in ospedale il giovane si era strappato via il casco dell’ossigeno, poi i medici lo avevano convinto a tenerlo. “Quando il giovane di 28 anni, convinto no vax, è arrivato all’ospedale di Terracina aveva già bisogno del casco, era in condizioni critiche. Se lo era strappato via ma i medici ci hanno parlato e lo hanno convinto a rimetterlo“.

I vertici sanitari della Regione Lazio, nel commentare l’episodio, ricordano che purtroppo il Covid può avere conseguenze gravi anche nei giovani e che i soggetti non vaccinati sono maggiormente esposti al rischio di contrarre una forma grave della malattia.

Ospedale
Ospedale

La ragazza morta in seguito al parto: due tragedie in pochi giorni

Il caso del 28enne purtroppo non è l’unico episodio drammatico avvenuto nella Regione Lazio. Pochi giorni fa infatti una ragazza, incinta e positiva al Covid, fermamente no vax, è morta in seguito al parto. Il bambino, nato prematuro, è stato trasferito nel reparto di terapia intensiva ma è in buone condizioni di salute.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

coronavirus vaccino coronavirus

ultimo aggiornamento: 23-01-2022


Giallo a Bracciano, trovato un corpo carbonizzato: indagini in corso

Incidente sul lavoro nel Cosentino, morto il responsabile di un impianto di risalita