Ranieri: “Var? Sono positivo. Per lo scudetto dico Juve e Napoli”

Il tecnico testaccino: “La Juve è una macchina perfetta, ma le altre si stanno avvicinando“.

Dopo le prime tre giornate di campionato, è già tempo di bilanci sommari. Ai microfoni di ‘Radio Anch’io Sport’, su Radio Uno, è intervenuto il tecnico del Nantes Claudio Ranieri. Questa la sua analisi: “Il Var? Sono positivo, poi troveremo sempre da dire perché non ci sta mai bene nulla, ma è cosa superpositiva e naturale con la tecnologia che c’è oggi. Scudetto? Penso che il campionato si stia equilibrando, la Juve vorrà vincere ancora perché è una macchina perfetta, ma le altre si stanno avvicinando. Il Napoli è una squadra quadrata, che sa quello che vuole e che inizia e finisce allo stesso ritmo, con la stessa mentalità. È una squadra che deve lottare per lo scudetto, se poi lo vincerà è un altro discorso, ma se la possono giocare tranquillamente“.

Ranieri: “Milan? Vorremmo tutto e subito, ma non è facile

L’allenatore testaccino analizza quindi la situazione del Milan, reduce dalla brutta sconfitta con la Lazio: “Noi vorremmo tutto e subito, ma è difficile. Montella sta facendo un buon lavoro, ha avuto un parco giocatori notevole, ma bisogna dare il tempo agli allenatori di plasmare la squadra anche come identità, come mentalità“. Capitolo Nazionale: “Mi aspettavo la sconfitta di Madrid, con la Spagna che fa possesso e fa girare la palla in quella maniera e noi non al meglio fisicamente. Ma credo che andremo ai Mondiali, l’Italia sta facendo bene, una partita, peraltro la prima della stagione, non deve contare. 4-2-4? Ognuno ha le sue idee, ha iniziato questo percorso e non l’ha voluto cambiare per una partita. Io non l’avrei affrontata in quel modo, ma ho un’altra filosofia, resto profondamente italiano: sì al bello da offrire, ma bisogna essere pratici“.

ultimo aggiornamento: 11-09-2017

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X