E’ stato pubblicato il nuovo rapporto dell’Iss sul Covid. Confermata una minore letalità della variante Omicron.

ROMA – Il nuovo rapporto dell’Iss sul Covid è stato pubblicato nella giornata di mercoledì 2 marzo 2022. Come riferito da Il Sole 24 Ore, il 90% dei decessi analizzati è strettamente legato al virus con le altre malattie che sono derivate proprio dalla presenza di questa infezione.

Entrando maggiormente nei dettagli, il coronavirus è l’unico responsabile delle morti nel 23% dei casi. Il 29% dei decessi è dovuto alla presenza di almeno un’altra patologia mentre nel 48% il paziente era già affetto da due o più malattie.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Variante Omicron meno letale grazie ai vaccini

La variante Omicron è meno letale grazie ai vaccini. Secondo sempre questo report, nei primi quattro mesi del 2021 ci sono stati dei dati importanti per quanto riguarda i decessi. Poi con il positivo andamento della campagna vaccinale questo numero è diminuito e si è arrivati ad avere una mortalità quasi pari a zero nonostante una contagiosità maggiore dovuta alla mutazione sudafricana.

Dati che sembrano confermare una protezione con l’immunizzazione e vedremo se questi numeri saranno confermati anche nei prossimi report sempre dell’Istituto Superiore di Sanità.

Coronavirus
Coronavirus

La situazione pandemia in Italia

La situazione pandemica in Italia è sicuramente molto diversa da quella di qualche mese fa. I casi sono in forte diminuzione e ci aspettiamo un cambio di passo fondamentale anche per quanto riguarda le restrizioni nel giro di poco tempo.

Sicuramente con la fine dello stato di emergenza il nostro Paese riuscirà a guardare al futuro con maggiore fiducia e ben presto capiremo se finalmente si potrà tornare ad una certa normalità oppure si dovranno fare i conti ancora con misure restrittive per contrastare il Covid. Si tratta, come detto, di vicende che saranno definite nelle prossime settimane.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 02-03-2022


Papa Francesco: “Digiuno per la pace”

Nettuno, agguato in pieno giorno: feriti padre e figlio