Secondo il rapporto di Legambiente Trento è la città più green d’Italia. Il report si basa sui dati del 2020.

ROMA – E’ Trento la città più green d’Italia almeno secondo il report di Legambiente. L’associazione ha effettuato tutti i risultati di impatto ambientale ed ha premiato per il terzo anno consecutivo la città trentina. Un primo posto sicuramente importante se si pensa anche al momento complicato trascorso dall’intera Italia per la pandemia.

Il rapporto dell’associazione potrebbe consentire di rilanciare il turismo nei prossimi mesi e, per questo, l’obiettivo da parte dei trentini è cercare di confermarsi in testa anche in questo 2021 per continuare a un percorso ormai iniziato da diversi anni.

Super Green Pass, tutte le regole per viaggiare a Natale

Trento al vertice nel verde pubblico

Un rapporto importante che premia Trento in alcuni ambiti fondamentali anche per il rilancio del turismo. La città, infatti, ha conquistato un secondo posto per quanto riguarda il verde pubblico. Prime posizioni anche nell’efficienza della rete idrica e differenziazione dei rifiuti: rispettivamente al quinto e al sesto posto.

Riconoscimento importante anche per quanto riguarda l’energia elettrica prodotta da impianti solari per gli edifici pubblici e l’efficienza del trasporto pubblico. In questo caso la città di Trento si è piazzata rispettivamente all’ottavo e all’undicesimo posto.

Panoramica Piazza Cattedrale Trento
Panoramica Piazza Cattedrale Trento

Gli ambiti da migliorare

Sono anche diversi gli ambiti da migliorare per Trento e che dovrà farlo in futuro per riuscire a conservare questa prima posizione anche in futuro. La superficie stradale personalizzata ha portato la città a classificarsi al 74esimo posto e c’è bisogno di un cambio di passo per poter salire in questa speciale classifica.

Gli altri settori che dovranno essere migliorati in un prossimo futuro sono quelli della concentrazione media delle Pm10 (34esimo posto), piste ciclabili (41esimo posto), vittime della strada (34esimo posto). Parte bassa della classifica anche nell’utilizzo del suolo (98esimo posto) e concentrazione media di biossido di azoto (90esimo posto).

Riproduzione riservata © 2021 - NM

ultimo aggiornamento: 08-11-2021


Superbonus 110, partiti in pressing per cancellare il tetto dell’Isee per le villette

Manovra 2022, si valuta un bonus per medici e infermieri che lavorano in Pronto Soccorso