Rapporto primo semestre 2019 ENI. Utili in calo per la società che parla di “risultati comunque straordinari in un contesto non favorevole”.

MILANO – Il rapporto del primo semestre 2019 dell’ENI vede utili in calo del 31% rispetto all’anno precedente. A riferirlo è una nota della società che precisa come nei primi sei mesi dell’anno in corso c’è stato un netto pari a 1,52 miliardi di euro. Le buone notizie, invece, arrivano dalla produzione che è rimasta stabile a 1,83 milioni di barili al giorno.

La generazione di cassa operativa ha registrato un +27% nel semestre. Su questa percentuale ha inciso il pagamento legato alla definizione di un arbitrato. Gli investimenti netti sono pari a 3,79 milioni di euro nel semestre, comprese le acquisizioni di riserve in Alaska e Algeria.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

La nota

Un calo che non preoccupa l’ENI. Nella nota l’azienda parla di “eccellenti risultati finanziari, proseguendo nella realizzazione degli obiettivi del proprio piano industriale. La generazione di cassa nell’esercizio, in incremento di oltre il 20% nonostante uno scenario molto difficile rispetto al semestre precedente. Abbiamo coperto ampiamente gli investimenti, a cui continuiamo ad applicare una rigorosa disciplina, quanto la remunerazione degli azionisti che oltre al saldo dividendo include ora anche il buyback“.

Durante il cda è stato proposto un acconto del dividendo da 0,43 euro su una previsione totale di 0,86 euro.

Eni
fonte foto https://www.facebook.com/enigaseluce/

Le parole di Descalzi

I dati sono stati commentati anche dall’amministratore delegato, Descalzi: “Con le cifre dette in precedenza – precisa – il debito è sceso rispetto a quello di bilancio di un ulteriore 5% a 7,87 miliardi prima della passività per leasing. Un ulteriore surplus di cassa si potrà derivare nel prossimo futuro dal fatto che il prezzo effettivo del Brent è atteso a un livello superiore rispetto a quello cash neutrality per Eni, pari a circa 55 dollari barile. Questi risultati sono stati ottenuti grazie alla perfomance industriale”.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/enigaseluce/

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 28-07-2019


Raggiunto l’accordo tra TIM e Vodafone per la condivisione delle torri

Esistono tre idee di riforma fiscale: deve uscirne una ‘senza vittime’