Polemiche sulla tassazione. Dalla folla un uomo contesta a Re Carlo: “Il contribuente paga 100 milioni per te. Non sei il mio re”.

La crisi energetica e monetaria non colpisce solo l’Europa, ma è una questione ormai globale. Sostenere le spese giornaliere insieme ai rincari sulle bollette e sui beni di consumo, inizia a diventare un peso intollerabile per i cittadini. Lo stesso a Cardiff in cui, durante la visita del Re Carlo in Galles, la voce di un uomo fuori dal coro dei saluti lo ferma con il suo rabbioso reclamo.

Re Carlo III
Re Carlo III

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

L’incontro con la prima contestazione

Durante la visita del re a Cardiff, mentre salutava la folla che lo acclamava, un uomo dietro alle transenne lo ha chiamato per nome. Poi ha iniziato a protestare con la sua voce fuori dal coro, più chiara che mai: “Lottiamo per riscaldare le nostre case e dobbiamo pagare per la tua parata. Il contribuente paga 100 milioni per te. Non sei il mio re”. Il sovrano, dopo aver ascoltato il contestatore, lo liquida con un secco “Oh”.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 17-09-2022


Ucraina: rientra in Italia il giornalista ferito

Inviato del Papa in Ucraina coinvolto in una sparatoria