Matteo Renzi spinge per le riaperture (ma con prudenza): “Penso e spero che sia arrivato il momento di iniziare a ripartire”.

Il leader di Italia Viva Matteo Renzi interviene sulla questione delle riaperture e lo fa con la sua enews dell’8 aprile. Il senatore gioca di sponda con Matteo Salvini e invoca un segnale deciso per uscire “dal tunnel di questa lunga depressione“.

Matteo Renzi
Matteo Renzi

Renzi per le riaperture: “Penso e spero che sia arrivato il momento di iniziare a ripartire”

“Penso e spero che sia arrivato il momento di iniziare a ripartire: riaprire scuola e università è doveroso e prioritario, sapete come la penso, ma credo anche che la svolta psicologica per il Paese arriverà soprattutto con l’abolizione della misura del coprifuoco e la riapertura dei ristoranti, dei teatri, degli spazi di socialità la sera. Solo allora inizierà l’uscita dal tunnel di questa lunga depressione”, si legge nella enews di Matteo Renzi.

Il leader di Italia Viva però avverte che si tratta di un cammino lungo, che non si può ripartire dalla sera alla mattina. Bisogna muoversi con prudenza per evitare un contraccolpo in termini di nuovi contagi e decessi.

“Certo, tutto dovrà avvenire in modo ordinato, rispettoso delle regole, con precise procedure sanitarie. Non è una cosa che si fa dalla sera alla mattina, logicamente, ma proprio per questo serve un progetto saggio e lungimirante. Io ho molta fiducia in Mario Draghi, anche su questo”.

Matteo Renzi
Matteo Renzi

Riaperture, incontro Draghi-Salvini

Nella giornata dell’8 aprile, il leader della Lega Matteo Salvini incontra il Presidente del Consiglio Mario Draghi per fare il punto sulle possibili riaperture in vista della seconda metà del mese di aprile.

TAG:
coronavirus

ultimo aggiornamento: 08-04-2021


AstraZeneca, Figliuolo: “Il piano non cambia, 500.000 dosi al giorno a fine mese”

Riaperture, incontro Draghi-Salvini. Il leader della Lega: “Non si può vivere in rosso a vita”