Il report annuale sulla sicurezza dei vaccini Covid dell’Aifa: “Sono 22 eventi fatali possono essere correlati ai vaccini”.

ROMA – E’ stato pubblicato ormai il consueto report annuale sulla sicurezza dei vaccini Covid da parte dell’Aifa. L’agenzia italiana del farmaco ha confermato quanto detto in precedenza: i farmaci sono sicuri e sono davvero rari gli eventi fatali correlabili all’immunazzione.

I numeri naturalmente sono in aggiornamento e nei prossimi mesi capiremo se questo trend sarà confermato oppure se ci sarà un numero diverso sia in positivo che in negativo. La situazione, comunque, al momento continua ad essere sotto controllo e non ci sono particolari criticità.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Il report dell’Aifa

Entrando nei particolari di questo rapporto, l’Aifa ha precisato che sono davvero rari gli eventi avversi gravi dopo la vaccinazione. Al momento nel nostro Paese contiamo 456 casi dopo la prima dose, 267 dopo la seconda e 35 dopo la terza.

Di questi, che riguardano principalmente persone di età avanzata visto che si ha una media di 79 anni, solo 22 sono correlabili alle vaccinazioni. Si tratta di 2 eventi sistemici, di 10 trombosi e di 10 fallimenti vaccinali in pazienti fragili. Nel senso che la persona si è infettata prima del previsto e morta per Covid.

vaccino Covid
vaccino Covid

Le vaccinazioni per i bambini

Presente alla presentazione del rapporto anche Franco Locatelli. Il coordinatore del Cts ha ricordato come “sono 173mila le dosi somministrate nella fascia 5-11 anni, e 4 milioni tra 12-16 anni. Nella prima fascia ci sono state poco più di 1000 segnalazioni avverse e quasi tutte non sono gravi“.

Tra i 12 e i 16 anni – ha sottolineato ancora Locatelli riportato dall’Ansai casi sono stati 28 su 100mila somministrazioni. Tutti numeri che dimostrano una sicurezza dei vaccini“. Per questo il consiglio è quello di continuare a vaccinare per poter tornare il prima possibile alla normalità.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

coronavirus vaccino coronavirus

ultimo aggiornamento: 09-02-2022


Mascherine al chiuso, non escluso l’obbligo ad aprile

Covid, in Gran Bretagna via l’isolamento dei positivi dal 21 febbraio. Via le mascherine a NY, la Francia valuta l’abolizione del Pass vaccinale