Dove andranno i rifugiati che scappano dalla guerra in Ucraina? Difficile dirlo in questo momento visto che non esiste un accordo in Ue.

ROMA – Dove andranno i rifugiati che scappano dalla guerra in Ucraina? Difficile dirlo al momento visto che non esiste un accordo nell’Unione Europea. Fino ad ora la nazione che sta ospitano più profughi è la Polonia anche per questioni geografiche.

Il Paese polacco, però, ben presto raggiungerà il limite e per questo motivo a Bruxelles si sta lavorando per mettere in campo un progetto capace di rispondere molto bene a questa emergenza. L’ipotesi più probabile resta quella di una divisione equa, ma bisognerà capire se realmente si troverà un’intesa oppure, come successo con i migranti, ci si muoverà in ordine sparso.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Come si sta preparando l’Italia

L’Italia si è messa subito al lavoro per cercare di risponde presente a questa emergenza. Molto probabilmente nei prossimi giorni ci potrebbe essere un piano per consentire a tutti di poter essere ospitate in famiglie o in altre strutture almeno in un primo momento. Naturalmente l’obiettivo è quello di consentire a tutti di avere una vita autonoma ed una propria abitazione.

Naturalmente per farlo c’è bisogno di tempo e per questo motivo si sta lavorando per arrivare ad una soluzione definitiva almeno in questo primo momento.

guerra in Ucraina palazzo distrutto
guerra in Ucraina palazzo distrutto

E gli altri Paesi?

Come detto in precedenza, ognuno si sta organizzando in modo autonomo sempre in attesa di un accordo a livello europeo. I dubbi, naturalmente, sono diversi ed è alto il rischio di muoversi in ordine sparso visto che non sarà per nulla semplice trovare un’intesa nell’Ue.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 21-03-2022


Matematico ucraino si suicida dopo l’arresto in Russia

Negoziati in stallo, ma Ankara è fiduciosa