Facebook ha rimosso il video della citofonata di Salvini perché “non rispetta gli standard della community”.

ROMA – Facebook ha rimosso il video della famigerata citofonata di Salvini. Le prime segnalazioni sono arrivate nella mattinata di martedì 28 gennaio con diversi screenshot che facevano notare come il filmato fosse più disponibile sui social network.

La decisione è stata presa dopo le diverse segnalazione degli ultimi giorni. Secondo Facebook il video non “rispetterebbe gli standard della community in materia di incitamento dell’odio“. La rimozione è arrivata dopo una settimana di segnalazione da parte degli utenti che non hanno apprezzato la scelta del leader della Lega.

Green Pass obbligatorio, tutte le regole da rispettare

Il blitz al citofono non ha premiato Salvini

Il blitz al citofono non ha premiato Matteo Salvini in Emilia Romagna. Il leader della Lega con la sua scelta si aspettava di avere un riscontro maggiormente positivo ma alla fine il suo partito non è riuscito a spodestare dal trono la sinistra.

Ed ora la decisione di Facebook di rimuovere definitivamente questo filmato perché non rispetta gli standard del social network. Un messaggio importante lanciato da Zuckerberg nei confronti di un leader, come Salvini, che è sempre molto attivo sui suoi profili. E in passato ci sono state anche altre segnalazioni per commenti considerati offensivi e per questo motivo segnalati.

Matteo Salvini
Fonte foto: https://www.facebook.com/

Il primo passo falso della strategia social di Salvini

Il blitz al citofono può essere considerato come il primo vero passo falso della strategia social di Matteo Salvini. Fino a questo momento il leader della Lega era sempre riuscito ad aumentare i consensi anche grazie alla sua attività sui profili presenti su tutti i portali.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/

ultimo aggiornamento: 28-01-2020


Dalle concessioni autostradali a Quota 100: i dossier che mettono a rischio il Governo

L’Emilia Romagna ferma Salvini, ma il governo non è ‘salvo’…