Il rimpianto di Roberto Saviano: "Non rifarei mai Gomorra"
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Il rimpianto di Roberto Saviano: “Non rifarei mai Gomorra”

Roberto Saviano

In una recente intervista, Roberto Saviano confessa di essersi pentito di aver scritto “Gomorra”.

Roberto Saviano è diventato famoso in Italia e nel mondo grazie a “Gomorra”. Si tratta di un libro che oggi lo scrittore napoletano ammette di rimpiangere di aver scritto.

Come fare soldi con le criptovalute e guadagnare?

Il noto romanzo, che ha catapultato Saviano alla notorietà, è stato anche la causa di molte sofferenze per lui e per le persone a lui vicine, come ha rivelato lo stesso scrittore 44enne durante il podcast “One More Time”.

Roberto Saviano
Roberto Saviano

Roberto Saviano si racconta con Luca Casadei

Come riportato da Notizie.virgilio.it, il noto scrittore si è aperto in un’intervista al podcast “One More Time”, prodotto da OnePodcast e condotto da Luca Casadei.

Roberto Saviano ha confessato di essersi pentito di aver scritto “Gomorra”. Questo libro di successo, pubblicato nel 2006, ha cambiato radicalmente la sua vita, ma non sempre in meglio.

Oggi, se tornassi indietro, non farei proprio ‘Gomorra’, mai“, ha dichiarato Saviano, spiegando che il romanzo ha arrecato numerosi problemi non solo a lui, ma soprattutto alle persone a lui care.

Ho dentro di me un peso gigantesco, che non mi lascerà mai: le mie scelte hanno distrutto me, ma hanno distrutto soprattutto chi mi è intorno“, ha affermato l’autore.

Il libro ha venduto 10 milioni di copie in tutto il mondo, ma il successo ha avuto un prezzo elevato. La notorietà acquisita ha reso Saviano un bersaglio per la criminalità organizzata, costringendolo a vivere sotto scorta.

Tuttavia, il vero dolore per Saviano deriva dalle ripercussioni sulle vite dei suoi cari. Durante l’intervista, ha sottolineato come amici e ex fidanzate: “Hanno dovuto rispondere al mio posto. Mi è dispiaciuto molto anche per mia madre perché a un certo punto viene licenziata, a un certo punto era ‘la madre di Roberto’”, ha raccontato a Casadei.

Il successo improvviso

Il successo di “Gomorra” non è stato immediato. Saviano ha ricordato come il libro inizialmente non abbia avuto un’esplosione di vendite, ma ha cominciato a farsi notare all’estero.

Un punto di svolta è stato quando è stato invitato alla trasmissione televisiva di Daria Bignardi. Dopo quell’apparizione televisiva, la sua vita è cambiata radicalmente.

Mi invita Daria Bignardi e lì qualcosa cambia“, racconta lo scrittore. Tornando a Napoli, ha notato di essere osservato e indicato dai passanti. Da lì in poi, le vendite del libro sono decollate.

Nonostante il successo inaspettato, Saviano si è trovato a dover affrontare una realtà difficile. “Ho fatto una cosa, non so se l’ho fatta bene, ho iniziato a sparire”, ha dichiarato, alludendo alla sua decisione di ritirarsi parzialmente dalla vita pubblica.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 17 Maggio 2024 16:11

Meteo impazzito: weekend di sole e pioggia in Italia. Le previsioni

nl pixel