Come rimuovere i file duplicati in Windows e recuperare spazio

Come rimuovere i file duplicati in Windows

Lo spazio non è mai abbastanza, e uno dei modi più semplici per recuperarne è rimuovere i doppioni. Ecco alcuni strumenti per rimuovere file duplicati.

Anche se i dischi fissi sono sempre più capaci e meno costosi, avere a disposizione abbastanza spazio è sempre importante, anche per conservare il sistema operativo in forma. Se lo spazio invece inizia a scarseggiare, rimuovere i file duplicati è un ottimo modo per sistemare le cose.

Prima di tutto perché ci permette di liberare spazio velocemente e poi perché non richiede alcuna scelta difficile. Perché dovremmo voler conservare due copie identiche dello stesso file, quando, nella peggiore delle ipotesi, possiamo copiarlo nuovamente quando ci serve?.

Il problema, semmai, è che non sempre i duplicati sono facili da trovare. Per questo esistono diversi programmi pensati proprio per questo scopo: passare in rassegna il nostro disco fisso alla ricerca di doppioni. Ecco una breve guida ai migliori programmi per scovare duplicati, gratuiti o che permettono almeno una prova gratuita.

Duplicate Cleaner

Si tratta di un programma a pagamento, che però offre una prova gratuita di quindici giorni. Uno dei principali vantaggi di questo programma è la vasta gamma di strumenti che mette a disposizione per filtrare i duplicati.

Grazie a questi possiamo cercare i doppioni per tipo, data e, per esempio, parole chiave. Inoltre esiste anche una comoda funzione per effettuare le ricerche esclusivamente in una cartella specifica.

Duplicate cleaner si basa sugli hash, quindi una volta identificati due file potenzialmente uguali, verifica anche che il contenuto sia davvero identico. Grazie al riepilogo possiamo decidere se eliminare i doppioni uno per volta o in blocco.

Duplicate File Remover

Questa App per la rimozione dei file duplicati ha due vantaggi. Il primo è che si tratta di una applicazione gratuita, il secondo è che è disponibile attraverso il Microsoft Store, il che dovrebbe dare qualche garanzia di sicurezza in più anche ai più diffidenti.

Per il resto, si tratta di uno strumento piuttosto agile e intuitivo. Tutto quello che dobbiamo fare è aggiungere le cartelle da controllare, anche più di una, ed avviare la scansione.

Anche in questo caso la schermata dei risultati ci permetterà di scegliere fra la possibilità di eliminare i duplicati uno per volta o in blocco.

Easy Duplicate Finder

Easy Duplicate Finder è uno strumento freemium che offre una ricerca di duplicati rapida ed efficace, basata su specifiche cartelle.

Un aspetto che lo rende interessante è la possibilità di escludere alcune cartelle dalla ricerca. Qualche funzionalità aggiuntiva ci permette di rifinire i criteri di ricerca, per esempio escludendo quelli al di sotto di una certa dimensione.

Inoltre il metodo di cancellazione prevede la possibilità di vedere l’anteprima del file, il che è un’ottima cosa.

CloneSpy

Clonespy è uno strumento completamente gratuito e, nonostante l’aspetto piuttosto datato, è ancora efficace e funziona perfettamente anche con le versioni di Windows più recenti.

Uno dei suoi punti di forza è la possibilità di effettuare le ricerche in più cartelle e di identificare i duplicati anche se si trovano in posizioni diverse.

Una volta identificati i risultati possiamo scegliere quali eliminare, anche in questo caso singolarmente o in blocco. Come abbiamo detto il programma è piuttosto spartano, ma decisamente efficace.

DupeGuru

Parlando di programmi datati ma efficaci, DupeGuru è un po’ il decano dei programmi per la ricerca dei file duplicati. Lo sviluppo è iniziato molti anni fa, e il programma è passato di mano dal suo ideatore a un volontario che ha deciso di proseguirne lo sviluppo.

L’aspetto del programma è decisamente datato, ma funziona alla perfezione con tutte le versioni di Windows, anche quelle più recenti. E se siamo disposti ad accettare un aspetto grafico piuttosto vintage, si tratta di uno strumento molto potente, oltre che completamente gratuito, in grado di ricercare i duplicati anche attraverso numerose unità, oltre che in cartelle diverse.

Inoltre DupeGuru è disponibile per Windows, Mac e Linux, il che non guasta. Insomma, un programma che dovrebbe finire in modo definitivo nella lista degli indispensabili, a prescindere dal sistema operativo che utilizziamo.

ultimo aggiornamento: 15-02-2020

X