Il Salone del Mobile 2022 è stato rinviato a causa del Covid: “La decisione di posticipare l’evento consentirà di sfruttare la meglio le potenzialità della rassegna”.

A causa dell’emergenza Covid, è stato rinviato il Salone del Mobile, originariamente in calendario dal 5 al 10 aprile. Il Consiglio di Amministrazione ha disposto lo spostamento della Fiera, ora in calendario dal 7 al 12 giugno.

Al fine di organizzare una sessantesima edizione del Salone del Mobile.Milano che rispecchi in pieno il valore della manifestazione, il Cda di Federlegno Arredo Eventi, in accordo con Fiera Milano, ha deliberato lo spostamento della rassegna che avrà luogo dal 7 al 12 giugno 2022“, si legge nella nota pubblicata sul sito del Salone.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Rinviato causa Covid il Salone del Mobile

La decisione del Consiglio di Amministrazione si adegua di fatto alla situazione epidemiologica in Italia e risponde alle richieste delle aziende, molte delle quali avevano espresso la propria preoccupazione per lo svolgimento della Fiera. Il clima di incertezza e lo spettro di nuove chiusure avrebbero potuto ostacolare la Fiera, uno degli eventi più attesi dell’anno.

La decisione di posticipare l’evento consentirà a espositori, visitatori, giornalisti e all’intera community internazionale dell’arredamento e del design di sfruttare al meglio e in piena sicurezza le potenzialità di una rassegna che quest’anno si presenterà ricca di novità e che, oltre a festeggiare un compleanno importante, punterà sul tema della sostenibilità, facendosi palcoscenico dei progressi fatti in quest’ambito da creativi, designer e aziende“, si legge ancora nella nota.

Salone del Mobile
Salone del Mobile

Le nuove date

Come anticipato, la rassegna avrà luogo dal 7 al 12 giugno 2022, quando si spera che la nuova emergenza Covid possa essere ormai alle spalle.

“La data di giugno favorirà inoltre una forte presenza di espositori e operatori stranieri, da sempre punto di forza del Salone, e garantirà alle aziende partecipanti i tempi giusti per progettare al meglio la propria presenza in fiera che, come sappiamo, richiede mesi di preparazione, dall’ideazione all’allestimento finale. La voglia di Salone è sempre più forte, per questo stiamo lavorando a un evento che offrirà a tutti la possibilità di vivere un’esperienza unica, concreta ed emozionante. Tutti abbiamo tanta voglia di Salone”, spiega Maria Porro, presidente del Salone del Mobile.Milano

Riproduzione riservata © 2022 - NM

coronavirus

ultimo aggiornamento: 17-01-2022


Covid, tra mascherine e tamponi una stangata fino a 4.800 euro a famiglia

Istat, vola l’inflazione: nel 2021 +1,9 per cento