Rissa al Pronto Soccorso di San Benedetto del Tronto, undici feriti

Rissa al Pronto Soccorso a colpi di aste per le flebo, 11 feriti

Ascoli Piceno, rissa al Pronto Soccorso di San Benedetto del Tronto: undici feriti dopo una colluttazione combattuta a colpi di aste per le flebo. Feriti anche cinque infermieri.

Una mancata precedenza ha scatenato una maxi rissa con undici persone finite al Pronto Soccorso dell’ospedale di San Benedetto del Tronto. nella colluttazione non finiti, loro malgrado, anche cinque infermieri, intervenuti nel tentativo di placare gli animi. Gli inquirenti stanno valutando la posizione delle persone coinvolte.

Rissa al Pronto Soccorso di San Benedetto del Tronto, undici feriti

La rissa ha avuto inizio in strada, quando due famiglie hanno iniziato a discutere per una mancata precedenza in viale De Gasperi. La lite è degenerata in una colluttazione in strada.

Le due famiglie hanno poi terminato il regolamento dei conti nei corridoi del Pronto Soccorso, dove si sono incrociate. Qui la situazione è degenerata, con i contendenti che si sono affrontati armati anche delle aste per le flebo. Il tutto tra le barelle e gli altri pazienti in attesa del proprio turno. Alla maxi rissa avrebbero preso parte anche alcune donne, che non si sono tirate indietro e non hanno abbandonato i propri cari.

Nella colluttazione sono rimasti coinvolti anche cinque infermieri, intervenuti nel tentativo di evitare il peggio.

Ospedale
Fonte foto: https://www.facebook.com/pages/Ospedale-Pediatrico-Salesi/

L’intervento delle Forze dell’Ordine

Per riportare la situazione alla normalità sono intervenuti gli uomini della Security, le Guardie Giurate e i Carabinieri del nucleo Operativo Radiomobile. di San Benedetto. Gli inquirenti dovranno valutare la posizione delle persone che hanno dato vita alla colluttazione.

ultimo aggiornamento: 13-10-2019

X