Tensione alla Camera sul referendum, il PD lascia l'Aula

Protesta Pd alla Camera, volano fogli e sberle (Video)

Alta tensione alla Camera sulla riforma del referendum. Il PD lascia l’Aula per la mancata espulsione di un deputato M5s. Volano i fascicoli.

ROMA – La tensione tra maggioranza e opposizione continua ad essere molto alta. Un nuovo scontro si è avuto a Montecitorio durante la discussione per la riforma del referendum. Il PD ha lasciato l’aula dopo la mancata espulsione del deputato M5s, Giuseppe D’Ambrosio, reo di aver fatto il gesto delle manette nei confronti di Gennaro Migliorare.

Clamoroso! Violenza Pd in Parlamento

++ ATTO VILE IN PARLAMENTO: MARATTIN DEL PARTITO DEMOCRATICO ALZA LE MANI SU UN PORTAVOCE DEL MOVIMENTO 5 STELLE ++Quanto accaduto è gravissimo. Chiediamo immediatamente l'intervento degli organi preposti. Un episodio di violenza del genere va condannato senza se e senza ma. Marattin deve essere allontanato. Evidentemente il Partito Democratico non ha più argomenti e può solo ricorrere a bagarre e atti di violenza fisica.

Pubblicato da MoVimento 5 Stelle su Giovedì 14 febbraio 2019

Tensione in Aula, Fico ‘saluta’ i deputati del Pd, poi arrivano le scuse

Gli animi sono diventati ancora più caldi quando il presidente Roberto Fico si è rivolto ai deputati democratici con un “arrivederci. Mi state salutando“. Al termine di questa frase sono state lanciati dei fascicoli che hanno raggiunto l’inquilino di Montecitorio.

Camera dei deputati
Fonte foto: https://www.facebook.com/pg/Cameradeideputati/

Tensione alla Camera sul referendum, Fico si scusa con il PD e sospende la seduta

Il gesto del Partito Democratico ha portato il presidente della Camera a sospendere momentaneamente la seduta. Alla ripresa Roberto Fico si è voluto scusare con gli esponenti della sinistra:

C’è stata un po’ di tensione – dichiara riportato dal sito di Repubblica il PD stava uscendo e veniva sotto i banchi qui salutando. Chiedo scusa per aver risposto arrivederci. Mi sono lasciato andare, è stato un mio errore. Questa presidenza quando sbaglia si scusa. Apprezzate le circostanze ritengo opportuno interrompere la seduta che riprenderà martedì“.

Il presidente Fico ha inoltre assicurato che il gesto del deputato grillino D’Ambrosio sarà valutato dal collegio dei questori. La tensione sulla questione referendum resta molto alta con i lavori che hanno subito un piccolo rallentamento. Non è escluso che alla ripresa della seduta gli animi continuino ad essere molto caldi. Il PD in più di un’occasione ha manifestato la sua contrarietà a questa riforma.

Di seguito il video con la tensione in Aula a Montecitorio

fonte foto copertina https://www.facebook.com/Cameradeideputati/

ultimo aggiornamento: 15-02-2019

X