Gela, rissa tra mamme alla recita di Natale dei propri figli. Bambini in lacrime e genitori in fuga.

Chi lo dice che a Natale siamo tutti più buoni? Per conferma chiedere a chi ha assistito alla rissa tra mamme, scoppiata proprio durante la recita di Natale dei propri figli. La violenta colluttazione che ha coinvolto diverse donne è finita con quattro persone denunciate e la preside dell’istituto scolastico che ha fatto sapere di essere intenzionata a presentarsi come parte civile.

Di seguito il video della zuffa alla recita di Natale:

Gela, rissa alla recita di NataleI bambini cantavano messaggi di fratellanza, con le ali da angioletti sulle spalle. Lo spirito natalizio però non è arrivato a due mamme che hanno pensato bene di prendersi a schiaffi e a pugni, durante la recita dei figli, facendo cadere a terra anche un’alunna.

Pubblicato da PartinicoLive.it su Lunedì 17 dicembre 2018

Gela, rissa tra mamme alla recita di Natale

Siamo a Gela, in Sicilia, e il pomeriggio è di quelli che scaldano il cuore delle famiglie: la recita di Natale organizzata dai bambini di una scuola elementare. Una tradizione che va avanti da anni.

La sala adibita a teatro era gremita di persone, desiderose di vedere e immortalare i propri figli. Inizialmente è scattata la corsa ai posti a sedere, poi la corsa al posto migliore per riprendere la recita con il cellulare. E proprio questa sarebbe stata la causa della maxi rissa. Due donne si sono contese lo stesso posto e, telefono cellulare alla mano, avrebbero iniziato prima a scambiarsi qualche offesa e poi, in spirito tutt’altro che natalizio, si sarebbero prese a calci e pugni.

Lo scontro tra le due è diventata una vera e propria faida familiare quando sono intervenuti anche i parenti delle contendenti che, fallito il tentativo di placare gli animi, hanno trasformato l’aula in un ring.

rissa alla recita di Natale
Fonte foto: https://www.facebook.com/giuseppe.sapienza

Bambini in lacrime e genitori in fuga

Presi dal terrore, i genitori degli altri bambini hanno portato via i loro figli. Pastori e angioletti sono fuggiti in lacrime da quello che doveva essere il loro palco e il loro momento di gioia. Cancellato da una lite per il posto migliore per riprendere la recita con il cellulare. Stando alle testimonianze raccolte dai giornali e dai media locali, molti hanno temuto che nel caos qualcuno avrebbe potuto rimanere ferito anche gravemente, magari schiacciato dalla ressa.


M5s, debito da 45 mila euro con il condominio per la senatrice Gaudiano

Finto sito per richiedere il reddito di cittadinanza: 500mila persone lasciano i dati