Champions League, i risultati di mercoledì 27 novembre 2019

Champions League, Lukaku e Lautaro trascinano l’Inter. Pari Napoli. Bene l’Italia in Europa

Champions League, i risultati delle sfide di mercoledì 27 novembre 2019: l’Inter vince a Praga. 1-1 tra Napoli e Liverpool.

MILANO – Champions League, i risultati delle sfide di mercoledì 27 novembre 2019. Vittoria importante per l’Inter a Praga mentre il Napoli non va oltre l’1-1 contro il Liverpool.

Liverpool-Napoli 1-1

Marcatori: 21′ Mertens (N), 65′ Lovren (L)

Liverpool (4-3-3): Alisson; Gomez J. (57′ Oxlade-Chamberlain), Lovren, van Dijk, Robertson; Fabinho (19′ Wijnaldum), Henderson, Milner (78′ Alexander-Arnold); Salah, Firmino, Mané. All. Klopp

Napoli (3-5-2): Meret; Maksimovic, Manolas, Koulibaly; Di Lorenzo, Zielinski (85′ Zielinski), Allan, Fabian Ruiz, Mario Rui; Mertens (81′ Elmas), Lozano (72′ Llorente). All. Ancelotti

Arbitro: Sig. Carlos del Cerro Grande (Spagna)

Note: Ammoniti: Robertson (L); Koulibaly, Allan (N). Angoli: 10-2 per il Liverpool. Recupero: 4′ p.t.; 4′ s.t.

Partenza equilibrata ad Anfield con Mertens che rompe l’equilibrio al 21′. Lancio lungo per il belga che davanti ad Alisson non sbaglia.

Tra la fine del primo e l’inizio del secondo tempo due buone chance per i padroni di casa ma il Napoli in qualche modo si salva. Il forcing del Liverpool si concretizza al 64′. Sugli sviluppi di un corner Lovren di testa batte Meret.

Poco da segnalare dopo il pareggio di Lovren con un punto che serve soprattutto alla squadra ospite.

Liverpool-Napoli, le dichiarazioni di Ancelotti

Soddisfatto nel post partita Carlo Ancelotti: “Non era facile riuscire a pareggiare in casa del Liverpool. Rispetto alle altre partite siamo stati più bassi ed era l’unico modo di portare a casa punti. Il girone si è messo bene“.

Carlo Ancelotti
Carlo Ancelotti

Slavia Praga-Inter 1-3

Marcatori: 19′ Lautaro Martinez (I), 38′ Soucek (S), 81′ Lukaku R. (I), 88′ Lautaro Martinez (I)

Slavia Praga (4-2-3-1): Kolar; Coufal, Frydrych (84′ Takacs), Kudela, Boril; Soucek, Husbauer (70′ Zeleny); Masopust, Stanciu (58′ Traoré), Sevcik; Olayinka. All. Trpisovski

Inter (3-5-2): Handanovic; Godin, de Vrij, Skriniar; Candreva, Vecino (80′ Esposito Se.), Borja Valero (77′ Gagliardini), Brozovic, Biraghi (77′ Biraghi); Lautaro Martinez, Lukaku R. All. Conte

Arbitro: Sig. Szymon Marciniak (Polonia)

Note: Ammoniti: Vecino, Lautaro Martinez (I). Angoli: 2-0 per lo Slavia Praga. Recupero: 2′ p.t.; 3′ s.t.

Buona la partenza dei padroni di casa che hanno subito una chance con Husbauer, colpo di testa impreciso ad Handanovic battuto. La reazione dei nerazzurri arriva immediatamente. Borja Valero sfrutta un’uscita sbaglia della squadra avversaria, palla per Lautaro. L’argentino controlla, sinistro impreciso e palla fuori. Il match si sblocca al 19′. Grandissima giocata di Lukaku. Il belga supera diversi avversari, palla per Lautaro che con il destro trafigge il portiere avversario.

Fatica a reagire lo Slavia che sbaglia in fase di impostazione con Lautaro che serve Lukaku. Il belga davanti al portiere non sbaglia. Ma l’esultanza viene stroncata quasi subito quando il VAR annulla per un fallo in area Inter. Dal dischetto si presenta Soucek che batte Handanovic.

Nella ripresa l’Inter ritorna ad attaccare ma la traversa ferma Lukaku. Passano due minuti e ancora un legno ferma la squadra di Conte. Questa volta a colpirlo è Brozovic. La reazione dei padroni di casa arriva con due buone chance ma prima Handanovic e poi l’imprecisione salvano i nerazzurri che nel finale sono bravi a trovare il raddoppio. Scivolata di un difensore dello Slavia, ne approfitta Lukaku che supera il portiere avversario e firma il secondo gol.

L’Inter nel finale la chiude. Assist magico di Lukaku per Lautaro, destro a volo e tre punti in ghiaccio.

Padroni di casa sbilanciati e in pieno recupero arriva il poker firmato da Lukaku su assist dalla difesa di Skriniar. Ma anche in questo caso il VAR annulla tutto per fuorigioco. Termina così il match con l’Inter che porta a casa una vittoria fondamentale in chiave qualificazione.

Inter-Slavia Praga, le dichiarazioni di Conte

Le parole di Conte nel post partita: “La vittoria è molto importante. Con il Barcellona abbiamo bisogno del pubblico ma prima ci sono due sfide decisive come SPAL e Roma. Ora recuperiamo le energie e pensiamo agli estensi, la sfida che mi preoccupa di più“.

Antonio Conte
Antonio Conte

Champions League, i risultati delle altre sfide

Di seguito i risultati delle altre sfide. Il Barcellona supera facilmente il Borussia Dortmund. Colpi esterni di Salisburgo, Ajax e Benfica. Il Lione cade a San Pietroburgo.

Valencia-Chelsea 2-2
Zenit San Pietroburgo-Olympique Lione 2-0
Barcellona-Borussia Dortmund 3-1
Genk-Salisburgo 1-4
Lille-Ajax 0-2
Lipsia-Benfica 2-2

fonte foto copertina https://twitter.com/slaviaofficial

ultimo aggiornamento: 28-11-2019

X