Ritirati alcuni lotti della Coca Cola per possibile presenza di corpi estranei

Coca Cola ritira alcuni lotti: possibile presenza di corpi estranei

Possibile presenza di corpi estranei nel prodotto, ritirati diversi lotti della Coca Cola: la lista e i rischi per i consumatori.

La Coca Cola ha ritirato alcuni lotti dal mercato per la possibile presenza di corpi estranei all’interno. La notizia arriva dal Ministero della Salute che ha deciso di richiamare immediatamente una serie di lotti del noto marchio di bibite.

Coca Cola, corpi estranei in alcuni lotti: ritirati dal mercato

I corpi estranei menzionati nella nota diramata per dare notizia del ritiro immediato dal mercato dovrebbero essere filamenti di vetro che rappresentano, stando a quanto riferito, un rischio fisico per i consumatori. O almeno potrebbero. Per questo motivo il Ministero della Salute ha optato per il ritiro immediato dal mercato.

Coca Cola
fonte foto https://www.facebook.com/cocacolait/

Quali sono i lotti ritirati

I lotti in questione sono quelli da sei bottiglie di vetro da 20 cl ciascuna. Si tratta di otto lotti prodotti nello stabilimento italiano di Nogara, Verona.

Di seguito la lista dei lotti in questione pubblicata dal Ministero della Salute:

Coca Cola Original Taste:

L200107 con data di scadenza fissata al 6-01-2021
L200108 con data di scadenza fissata al 7-1-2021
L191220 con data di scadenza fissata al 19-12-2020
L191221 con data di scadenza fissata al 20-12-2020
L200109 con data di scadenza fissata al 8-1-2021
L191218 con data di scadenza fissata al 17-12-2020
L191219 con data di scadenza fissata al 18-12-2020

Coca Cola Zero Zuccheri:

L200109 con data di scadenza fissata al 10-7-2020.

I lotti sono stati indicati per permettere ai consumatori di controllare i prodotti recentemente acquistati e riconoscere il rischio. Nel caso in cui si fosse in possesso di uno dei prodotti richiamati ovviamente non si deve consumare ma bisogna rivolgersi al numero verde 800-534-934. Sarà possibile richiedere la sostituzione del prodotto con uno non rischioso.

ultimo aggiornamento: 18-02-2020

X