Ritiro Milan, musi lunghi a Milanello: alcuni calciatori non hanno gradito

Stando alle indiscrezioni, alcuni componenti della rosa non avrebbero gradito la scelta del Milan. La situazione è piuttosto delicata.

Musi lunghi a Milanello. Secondo quanto riportato dall’edizione odierna del Corriere della Sera, nello spogliatoio rossonero si registra un certo malumore per la decisione del club di “punire” la squadra con il ritiro, annullando fra l’altro la cena di Natale. Alcuni componenti della rosa, dunque, non avrebbero preso bene la scelta del Milan, maturata dopo l’ennesima umiliazione stagionale, la sonora scoppola di Verona.

Ritiro Milan, Fassone: “Al Bentegodi è stato umiliante”

“Ci siamo scambiati delle idee – ha dichiarato l’amministratore delegato rossonero, Marco Fassonee abbiamo ritenuto che non ci fossero le condizioni giuste per ritrovarci la sera a festeggiare scambiandoci gli auguri di Natale, quindi abbiamo pensato a questi quattro giorni prima della partita di sabato, che assumono un rilievo speciale per parlarci, stare insieme, scoprire cosa non va e risolvere i problemi, perché questo gruppo ha bisogno di capire il valore di essere Milan e cosa può rappresentare la sconfitta di domenica. L’abbiamo vissuta come un’umiliazione che non deve più succedere”.

Serie A, 18esima giornata: Milan-Atalanta sabato 23 dicembre alle ore 18

Attenzione, però, al possibile boomerang. Più che cementare il gruppo, infatti, il malcontento di alcuni calciatori – se confermato! – potrebbe peggiorare ulteriormente la situazione. Solo una vittoria contro l’Atalanta nel prossimo turno di campionato potrebbe rasserenare l’ambiente. Ma giocare a San Siro, di questi tempi, è tutt’altro che vantaggioso.

ultimo aggiornamento: 20-12-2017

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X