Gli investigatori hanno ritrovato il cadavere di Elena, la piccola di quattro anni.

Gli investigatori hanno ritrovato il cadavere di Elena Del Pozzo, la bimba di quattro anni che in un primo momento, secondo il racconto della madre, si pensava fosse stata rapita da tre uomini incappucciati. Gli investigatori hanno ritrovato il cadavere della piccola scomparsa nella giornata di lunedì a Tremestieri etneo in seguito alla confessione della madre.

Polizia locale
Polizia locale

In seguito alle “pressioni esercitate durante gli interrogatori” dagli investigatori, la madre di Elena avrebbe confessato in quale luogo si trovasse il cadavere della figlia. Sono stati i carabinieri del comando provinciale di Catania a recarsi nel luogo in cui si trovava il cadavere. A confermare il ritrovamento del corpo il procuratore di Catania, Carmelo Zuccaro.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

La versione del rapimento

In una prima versione raccontata dalla donna, tre uomini incappucciati – e presumibilmente armati – avrebbero rapito la piccola Elena del Pozzo. Dopo l’interrogatorio condotto dagli investigatori, in seguito alle forti pressioni la donna avrebbe confessato quale fosse il luogo in cui si trovava il cadavere della sua piccola figlia.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

giallo

ultimo aggiornamento: 14-06-2022


Grenfell Tower. Le testimonianze di un sopravvissuto italiano

Stefano Tacconi lascia l’ospedale, il messaggio del figlio