La rivoluzione delle barre antirollio: il sistema eAWS
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

La rivoluzione delle barre antirollio: il sistema eAWS

chiave inglese riparazione motore auto, meccanico

Come il sistema eAWS di Volkswagen trasforma la guida nei SUV di alta gamma, combinando barre antirollio innovative.

Le auto sportive, con la loro configurazione bassa e aderente al suolo, offrono prestazioni di guida eccellenti, un traguardo difficile da raggiungere per i SUV più alti e pesanti. Tuttavia, il sistema eAWS del Gruppo Volkswagen si pone l’obiettivo di colmare questa lacuna, combinando tecnologia avanzata e ingegneria meccanica per garantire sia sicurezza che comfort di guida, anche nelle auto di dimensioni maggiori come la Touareg e le serie Audi Q7/Q8.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

officina auto
officina auto

Tecnologia attiva contro il coricamento

La tecnologia eAWS trasforma la barra antirollio tradizionale in una soluzione dinamica. Normalmente, una barra antirollio, collegando le sospensioni dello stesso asse, limita l’inclinazione della vettura in curva attraverso la sua stessa elasticità. Il sistema eAWS, invece, divide la barra in due sezioni indipendenti, ognuna delle quali è controllata da un motore elettrico da 48 volt. Questo consente un’adattabilità immediata alle condizioni di guida, ottimizzando l’assetto della vettura per massimizzare sia la stabilità che il comfort. Questa doppia funzionalità permette di alternare tra una configurazione rigida, per una migliore tenuta di strada, e una più morbida, per un maggior comfort.

Efficienza e potenza con il minimo impatto

I motori utilizzati nell’eAWS, nonostante la loro dimensione contenuta, producono una coppia impressionante – fino a 1.200 Nm sulle barre posteriori – consentendo un controllo preciso del movimento delle ruote. Inoltre, il sistema non elimina completamente l’inclinazione in curva, permettendo al conducente di percepire la velocità e di mantenere un legame intuitivo con la vettura.

Durante la guida su strade diritte o in condizioni fuoristrada, il sistema può disaccoppiare le semi-barre, migliorando ulteriormente il comfort e aumentando l’escursione delle sospensioni quando necessario. Questo è supportato anche dall’abilità del motore di generare elettricità recuperando energia durante il movimento naturale delle sospensioni.

Il veicolo beneficia anche di sospensioni evolute, con un design multilink e componenti in leghe leggere che riducono il peso non sospeso. Le sospensioni pneumatiche opzionali offrono un controllo del livello automatico e una regolazione dell’altezza variabile fino a 110 millimetri. Queste caratteristiche, insieme alle ruote sterzanti che migliorano l’agilità nelle manovre e la stabilità a velocità elevate, dimostrano l’impegno di Volkswagen nell’unire performance e tecnologia.

L’eAWS del Gruppo Volkswagen è un esempio lampante di come l’innovazione tecnologica possa migliorare sia la sicurezza che il comfort di guida nei moderni SUV di alta gamma, rendendo la guida su questi grandi veicoli un’esperienza tanto piacevole quanto sicura.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 13 Maggio 2024 13:32

Il mercato del noleggio auto in Italia: le tendenze

nl pixel