Roland Garros, i risultati di domenica 30 maggio. Fabio Fognini al secondo turno. Eliminati Giannessi e Cocciaretto.

PARIGI (FRANCIA) – Roland Garros, i risultati di domenica 30 maggio. L’unico italiano ad approdare al secondo turno in questa giornata è stato Fabio Fognini. Il ligure in una partita dominata ha superato in tre set (6-4 6-1 6-1) il francese Barrere (wild card del torneo) e si è regalato una prossima partita che non sembra essere molto complicata.

L’avversario sarà l’ungherese Fucsovics. Il magiaro nel primo turno ha superato il francese Simon in tre set e ci aspettiamo una partita ricca di insidie. Il ligure, però, ha una grande opportunità di andare avanti visto che Thiem (l’avversario più ostico in questa parte di tabellone) è stato eliminato in cinque set da Andujar.

Eliminati Giannessi e Cocciaretto

Sfortunato, invece, Alessandro Giannessi. L’azzurro, proveniente dalle qualificazioni, ha lottato contro il giapponese Kei Nishikori ma ha dovuto alzare bandiera bianca al quinto set. Un po’ di delusione per il nostro tennista anche se il risultato può essere un punto di partenza anche per i prossimi match.

Niente da fare anche per Elisabetta Cocciaretto. La lookie loser del tabellone femminile ha perso in due set contro la romena Bogdan con il punteggio di 6-1 6-3. Una partita a senso unico con l’azzurra che non è mai riuscita ad entrare in partita.

Roland Garros
fonte foto https://www.facebook.com/RolandGarros

Roland Garros, il programma degli italiani di lunedì 31 maggio

Grande curiosità sicuramente per la seconda giornata di partite con Sinner, Mager, Sonego e Berrettini in campo per andare avanti nel torneo. Fari puntati anche su Musetti che dovrà affrontare un avversario molto ostico come David Goffin.

Per quanto riguarda il tabellone femminile, Giorgi e Trevisan in campo in una doppia sfida non semplice. Per Camila da segnalare una sfida contro Martic, croata allenata da Francesca Schiavone in una partita molto ostica.


Egan Bernal vince il Giro d’Italia 2021

Volley, Nations League uomini: terza sconfitta per l’Italia