De Gregorio, l'ex senatore in manette per estorsione e riciclaggio

Roma, arrestato l’ex senatore De Gregorio

Nove arresti a Roma tra cui l’ex senatore Sergio De Gregorio. Le accuse sono di estorsione e riciclaggio. Sequestrati conti e quote di aziende.

ROMA – C’è anche Sergio De Gregorio tra le nove persone finite in manette nell’ambito di una operazione volta a sgominare un giro di estorsioni e riciclaggio ai danni di locali nel centro della Capitale

Roma, arresti e sequestri

La Squadra mobile di Roma, coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia, ha eseguito mercoledì mattina nove provvedimenti cautelati, emessi dal Gip.

E’ stato inoltre eseguito il decreto di sequestro preventivo delle quote sociali, dei conti correnti e del complesso aziendale delle società coinvolte. Il sequestro ammonta a 480 mila euro.

https://www.youtube.com/watch?v=_LVRFRtO1Ds

Chi è Sergio De Gregorio

Nato a Napoli nel 1960, De Gregorio ha ricoperto la carica di senatore della Repubblica in due legislature consecutive, dal 2006 al 2013. Già giornalista e iscritto al Psi, dopo una prima adesione a Forza Italia era poi passato nelle file dell’Italia dei Valori, con cui viene eletto per la prima volta a Palazzo Madama. I

l suo nome è legato in particolare al passaggio nel gruppo parlamentare di Berlusconi, culminato con il voto di sfiducia al Governo Prodi. Nel 2008 la rielezione con il Popolo delle Libertà.

De Gregorio è già stato coinvolto in procedimenti giudiziari: la prima, a Napoli, per riciclaggio e favoreggiamento della Camorra (archiviazione), la seconda sempre a Roma per corruzione, legata al trasformismo parlamentare.

ultimo aggiornamento: 03-06-2020

X