Roma, maxi rissa alla Terrazza del Pincio, nel cuore della Capitale. Centinaia di giovani senza mascherina o con la mascherina abbassata.

Scene di follia a Roma nella giornata di sabato 5 dicembre, quando alla suggestiva terrazza del Pincio, nel cuore della Capitale, è andata in scena una maxi rissa che ha riunito centinaia di giovani. Quasi tutti senza mascherina o con la mascherina abbassata.

Roma
Roma

Super Green Pass, tutte le regole per viaggiare a Natale

Roma, maxi rissa al Pincio. In centinaia senza mascherina o con la mascherina abbassata

Come spesso accade in questi casi, la rissa è stata ripresa dai telefoni cellulari dei presenti e le immagini sono finite sulla rete. I video mostrano anche l’intervento degli uomini delle Forze dell’Ordine, intervenuti in tenuta anti-sommossa per disperdere le persone che si erano radunate nella zona, nel cuore di Roma.

Polizia
Polizia

Le ricostruzioni della vicenda

Non sono noti al momento i dettagli della rissa che ha paralizzato il cuore di Roma. Non sono stati identificati i protagonisti della vicenda e soprattutto ancora non sono noti i motivi che hanno scatenato il regolamento di conti.

Stando a quanto emerso nel corso delle ore, quasi tutti i presenti sarebbero stati minorenni. Sembra che i giovani si siano dati appuntamento alla Terrazza del Pincio per un regolamento di conti. E si sarebbe presto passati dalle parole ai fatti, anzi, alle mani.

Il bilancio

Fortunatamente al termine del pomeriggio di follia non si registrano feriti. Resta da capire se possano esserci contagi, anche perché ai tempi del Covid questo aspetto rientra nel bilancio.

Le reazioni dei social

I social si sono divisi di fronte alle immagini della rissa. Molti hanno lasciato commenti di approvazione, altri hanno candidamente ammesso di aver preso parte alla rissa. Ma molti hanno condannato duramente l’accaduto parlando di scene vergognose.

Riproduzione riservata © 2021 - NM

ultimo aggiornamento: 06-12-2020


Incidente sulla tangenziale Ovest di Milano: tre morti della stessa famiglia, altri feriti

Morte Maradona, medici colpevoli di grave incuria. E c’è il giallo intorno all’operazione al cervello