Il messaggio siglato Antifa contro La Russa è comparso sulla serranda della sede di Fratelli d’Italia alla Garbatella.

A Roma, era la sezione Msi frequentata da Meloni che ora appartiene a Fratelli d’Italia. Questa notte è comparsa una scritta che diceva “La Russa Garbatella ti schifa”, insieme ad una stella a cinque punte. Gli autori del fatto sono ancora sconosciuti ma le indagini dei Carabinieri continuano. Intanto, vicinanza e rammarico da parte dei membri di FdI.

Carabinieri
Carabinieri

“La Russa Garbatella ti schifa”, con una stella a cinque punte. E’ questo ciò che è stato trovato a Roma, sulla serranda della sede che fu del Msi e ora di Fratelli d’Italia, nel quartiere Garbatella. La sede imbrattata dai vandali è la sezione dell’ex Movimento sociale frequentata da Giorgia Meloni da giovane. A pochi giorni dalla sua nomina come presidente del Senato, già i primi dissensi “urlati” con la sigla ‘Antifa’. E ancora, la scritta “Siete vuoti dentro”.

Così i messaggi contro La Russa sono stati scoperti poco dopo le 23:00 di venerdì 14 ottobre in via Guendalina Borghese. Sugli autori del fattaccio indaganogli investigatori della Digos arrivati sul posto assieme ai carabinieri della stazione Roma San Paolo.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

I commenti di FdI

“Il nostro impegno sarà per unire la Nazione, non per dividerla come sta tentando di fare qualcuno. Spero che il senso di responsabilità della politica prevalga sull’odio ideologico, perché l’Italia e gli italiani devono tornare a correre, insieme”, scrive su Twitter Giorgia Meloni.

L’accaduto avvenuto su Garbatella “va condannato con fermezza”, dichiara la senatrice di Fdi Isabella Rauti. “Mi auguro che giunga una censura unanime, che sia fatta chiarezza sugli autori di tale gesto, ma soprattutto che ci sia l’impegno di tutti a smetterla con questo clima di odio e scontro, inaugurando una stagione davvero di riconciliazione nazionale, come peraltro ha auspicato proprio il presidente La Russa”.

Anche il presidente di Palazzo Madama, Luca Ciriani, esprime solidarietà a La Russa e a tutto il partito. Così dice: “Solidarietà al presidente La Russa vittima di un’inquietante minaccia, che rimanda a una simbologia, quella delle Brigate Rosse, che riporta alla memoria un triste passato per l’Italia. Il clima di scontro e di contrapposizione va definitivamente messo alle spalle. E in questo senso il discorso e le parole del presidente La Russa siano da esempio”.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 15-10-2022


Ucraina, gli Usa inviano nuove armi alla nazione

Fiducia del popolo russo in Putin !