Rt, le stime del 22 maggio: il dato Regione per Regione

Rt, il dato Regione per Regione

Rt, il dato Regione per Regione. Le stime dell’Istituto Superiore di Sanità sull’indice di contagiosità del 29 maggio.

Arrivano dall’Istituto Superiore di Sanità le stime sull’Rt (indice di contagiosità) in Italia Regione per Regione. Rispetto all’ultimo aggiornamento, le quattro regioni che avevano destato preoccupazione hanno fatto registrare un calo del dato.

Coronavirus in Italia, il dato Rt Regione per Regione. Le stime del 29 maggio

La buona notizia è legata al fatto che stando alle stime del 29 maggio l’indice di contagiosità conferma che in Italia non ci sono criticità.

Abruzzo: Rt: 0.67 (CI: 0.46-0.91). Incidenza cumulativa: 246.57 per 100.000

Basilicata: Rt: 0 (CI: 0-0) . Incidenza cumulativa: 63.6 per 100.000

Bolzano: Rt: 0.57 (CI: 0.37-0.83). Incidenza cumulativa: 487.41 per 100000. Incidenza: 1.51 per 100.000

Calabria: Rt: 0.13 (CI: 0.01-0.35). Incidenza cumulativa: 59.88 per 100.000

Campania: Rt: in fase di definizione. Incidenza cumulativa: 78.29 per 100.000

Emilia-Romagna: Rt: 0.55 (CI: 0.49-0.62). Incidenza cumulativa: 618.62 per 100000. Incidenza: 6.32 per 100.000

Friuli-Venezia Giulia: Rt: 0.9 (CI: 0.67-1.16). Incidenza cumulativa: 260.61 per 100000. Incidenza: 2.3 per 100.000

Lazio: Rt: 0.74 (CI: 0.57-0.92). Incidenza cumulativa: 130.51 per 100000. Incidenza: 1.6 per 100.000

Liguria: Rt: 0.58 (CI: 0.51-0.66). Incidenza cumulativa: 615.17 per 100000. Incidenza: 6.13 per 100.000

Lombardia: Rt: 0.75 (CI: 0.72-0.84). Incidenza cumulativa: 867.33 per 100000. Incidenza: 16.68 per 100.000

Marche: Rt: 0.55 (CI: 0.35-0.82). Incidenza cumulativa: 439.53 per 100000.Incidenza: 3.02 per 100.000

Molise: Rt: 2.2 (CI: 1.5-3.33). Incidenza cumulativa: 141.35 per 100000. Incidenza: 2.62 per 100.000

Piemonte: Rt: 0.5 (CI: 0.46-0.55). Incidenza cumulativa: 703.56 per 100000.Incidenza: 12.46 per 100.000

Trento: Rt: 0.88 (CI: 0.68-1.09). Incidenza cumulativa: 999.45 per 100000. Incidenza: 12.57 per 100.000

Puglia: Rt: 0.62 (CI: 0.45-0.82). Incidenza cumulativa: 110.97 per 100000.Incidenza: 1.89 per 100.000

Sardegna: Rt: 0.51 (CI: 0.22-0.82). Incidenza cumulativa: 82.09 per 100000. Incidenza: 0.37 per 100.000

Sicilia: Rt: 0.75 (CI: 0.44-1.19).Incidenza cumulativa: 60.68 per 100000. Incidenza: 0.44 per 100.000

Toscana: Rt: 0.59 (CI: 0.47-0.73). Incidenza cumulativa: 266.19 per 100000. Incidenza: 2.63 per 100.000

Umbria: Rt: 0.94 (CI: 0.57-1.41). Incidenza cumulativa: 162.24 per 100000. Incidenza: 0.45 per 100.000

Valle d’Aosta: Rt: 0.8 (CI: 0.43-1.1). Incidenza cumulativa: 944.57 per 100000.Incidenza: 6.37 per 100.000

Veneto: Rt: 0.65 (CI: 0.49-0.83). Incidenza cumulativa: 389.47 per 100000. Incidenza: 1.63 per 100.000

Coronavirus

L’indice di contagiosità e lo spostamento tra le Regioni

L’indice di contagiosità rappresenta non è il dato per stabilire se, come e quando ci si potrà trasferire liberamente tra le Regioni. La data prefissata è quella del 3 giugno, ma la discriminante è il livello di rischio.

Secondo le ipotesi al vaglio del governo, lo spostamento potrà avvenire solo tra Regioni con lo stesso livello di rischio, e questo potrebbe in qualche modo limitare il raggio d’azione e la libertà di movimento a livello nazionale.

Immaginare la mobilita’ tra le Regioni in funzione di un Rt che varia su base settimanale e’ chiaro che non puo’ essere un criterio” ha dichiarato il presidente dell’Istituto Superiore di Sanita’, Silvio Brusaferro.

ultimo aggiornamento: 29-05-2020

X