La Russia infligge un duro colpo alla libertà di comunicazione: bloccata l’applicazione di Telegram. La decisione è stata presa dalla Roskomandzor.

MOSCA (RUSSIA) – La libertà di comunicazione in Russia subisce un brutto colpo. La authority per le telecomunicazioni Roskomandzor ha iniziato il blocco di Telegram. Negli ultimi mesi tutti gli operatori di telefonia dovranno limitare l’accesso ma soprattutto l’applicazione è stata rimossa dai negozi digitali di iOS e Android.

La decisione è stata presa dopo che il fondatore di Telegram, Pavel Durov, si è rifiutato di consegnare all’Fsb le chiavi di crittografia per decifrare i messaggi.

Vladimir Putin (fonte foto https://twitter.com/sputnik_italia)

La Russia blocca Telegram, disservizi in altri Paesi

Il blocco della Russia a Telegram ha portato disservizi in altre Paesi tra cui Kazakhstan, Bielorussia, Brasile, Iran, Pakistan e la stessa Italia. Alla notizia di questo duro colpo alla libertà di comunicazione, il fondatore dell’applicazione attraverso i social ha criticato duramente la decisione: “La reputiamo – ha scritto Durov che da quattro anni si trova in autoesilio – anticostituzionale e continueremo a difendere il diritto dei russi a messaggi privati. La decisione danneggia gli interessi nazionali russi dal momento che gli utenti passeranno ai servizi statunitensi Facebook e Whatsapp“.

L’app di Telegram è stata creata nel 2013 dai fratelli Durov conta oltre 200 milioni di utenti in tutto il mondo, con la Russia che ne ha circa 10 milioni. Da tutti gli esperti di informatica, è considerata più sicura rispetto alla concorrente di WhatsApp per il sofisticato sistema di crittografia. Proprio questo ha portato al blocco da parte del governo russo. L’intenzione della FSB era quella di poter accedere alle conversazioni dei propri cittadini per leggere tutte le conversazioni. Un duro colpo verso la libertà di comunicazione dei cittadini che sono pronte a combattere per il diritto di poter parlare liberamente senza avere dei controlli.

Mentre in Russia c’è la censura, l’applicazione in Italia continua a crescere e soprattutto aumenta sempre più i suoi seguaci. Per sapere tutti gli aggiornamenti in tempo reale dal mondo, seguici sul nostro canale di Telegram.

 

 

 

fonte foto copertina https://www.facebook.com/VladimirPutinTheLeaderOfTheWorld/

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
esteri italia Russia scelte della redazione telegram Vladimir Putin

ultimo aggiornamento: 22-06-2018


Impostazioni Windows 10, tutti i modi per aprirle

Macron, populisti come la lebbra. Di Maio: “Ipocrita”