Russia e Cina siglano un accordo strategico: cosa succede
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Russia e Cina siglano un accordo strategico: cosa succede

Vladimir Putin

Come il nuovo accordo tra Russia e Cina mira a unire il Sud del mondo e sfidare la supremazia occidentale.

Il recente incontro a Pechino tra il Ministro degli Esteri russo, Sergey Lavrov, e il Presidente cinese, Xi Jinping, ha segnato un momento cruciale nelle relazioni internazionali. L’accordo firmato tra le due nazioni sembra chiaramente configurarsi come un fronte unito contro le politiche occidentali. Durante l’incontro, Xi ha sottolineato la volontà della Cina di rafforzare ulteriormente le relazioni con la Russia, un’azione che va interpretata come una mossa strategica di grande rilievo.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

Vladimir Putin
Vladimir Putin

Implicazioni del patto russo-cinese

Secondo le dichiarazioni di Xi Jinping riportate dalla China News Service, il rinnovato impegno tra i due giganti eurasiatici si concentrerà non solo sulla cooperazione bilaterale ma anche sul potenziamento della loro presenza in forum multilaterali come il BRICS e l’Organizzazione per la Cooperazione di Shanghai. L’obiettivo dichiarato è quello di “promuovere la riforma della governance globale” e di “dimostrare maggiore responsabilità” nel guidare la costruzione di una comunità con un futuro condiviso per l’umanità.

75 anni di relazioni diplomatiche e nuovi orizzonti

Quest’anno si celebra il 75º anniversario delle relazioni diplomatiche tra Russia e Cina, un’occasione per riflettere su come i due paesi hanno saputo trasformare il loro legame in un percorso di “coesistenza armoniosa” e di reciproco vantaggio. Il presidente cinese ha fatto riferimento a un contributo significativo di Mosca e Pechino alla promozione di equità e giustizia internazionali, sottolineando come questa partnership strategica abbia l’ambizione di ridisegnare gli equilibri globali.

il patto siglato tra Russia e Cina non è solo un rafforzamento delle loro relazioni bilaterali, ma una chiara dichiarazione di intenti sul palcoscenico mondiale. L’alleanza tra i due paesi potrebbe avere impatti significativi sulla geopolitica globale, spostando gli equilibri verso un modello più multipolare, dove il “Sud del mondo” potrebbe trovare nuove vie di aggregazione e influenza, guidate da principi di equità, apertura, trasparenza e inclusività.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 10 Aprile 2024 10:03

Conte annuncia una “svolta” in diretta tv: cosa ha in mente il M5S

nl pixel