Danilo Iervolino, presidente della Salernitana, in una intervista a La Città ha parlato della complicata impresa salvezza.

Il presidente della Salernitana, Iervolino ha parlato della difficilissima impresa salvezza: “Da oggi non bisogna più sbagliare e in ogni partita occorre dare il massimo per centrare vittorie ed ottenere i tre punti. Questo l’obiettivo per salvarci. Con l’Inter non è successo sia per la bravura dell’avversario e perché abbiamo giocato sotto tono.”

Sulla sfida contro il Sassuolo: “Abbiamo una gara fondamentale. Dobbiamo mantenere alto l’entusiasmo, altrimenti facciamo un grave errore. Ora bisogna lasciarsi subito alle spalle questa brutta partita con l’Inter e guardare con entusiasmo alla prossima.”

Sulle colpe della brutta partita contro l’Inter: “Le colpe sono sempre diffuse e distribuite quando le cose non vanno bene. Quindi la colpa non è di un singolo, si vince tutti insieme e si perde tutti insieme. Pertanto dobbiamo stare tutti quanti coesi, non dobbiamo cercare il colpevole e andare avanti”.

Serie A
Serie A

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Iervolino parla della salvezza

Così il presidente della Salernitana sulla difficile salvezza: “Non sono convinto che la salvezza sia dietro l’angolo, perché è una missione difficilissima. Dobbiamo essere sempre realisti. Però le prossime partite sono fondamentali per capire concretamente le reali possibilità. Sapevamo che era molto difficile, lo sapevamo già. Ce l’abbiamo messa tutta.”

“Abbiamo comprato un poco di giocatori, molti altri li abbiamo presi in prestito con qualche sacrificio perché comunque sono giocatori costosi. Però sapevamo anche che questa era una squadra in difficoltà e che avevamo poco tempo. Noi la salvezza ce la auguriamo ancora, noi non smetteremo mai di impegnarci al massimo. Anche perché questa è una squadra il cui motto è ‘Macte Animo’ e, pertanto, dobbiamo crederci.”

Riproduzione riservata © 2022 - NM

calcio news

ultimo aggiornamento: 08-03-2022


Real Madrid, Ancelotti: “Camavinga? Ha mostrato le sue qualità tecniche”

Lazio, Leiva: “Milinkovic-Savic? ha tutto, un top player”