Il nuovo allenatore della Salernitana parla nella conferenza stampa di presentazione, ecco cosa ha detto Davide Nicola.

Davide Nicola è il nuovo tecnico della Salernitana, ecco le parole che ha rilasciato nella conferenza stampa di presentazione.

“Non sarebbe corretto giudicare il lavoro dei miei predecessori, ma posso dire che ho trovato un gruppo che ha predisposizione al lavoro e questo è fondamentale. C’è la consapevolezza che occorre qualcosa di diverso per ottenere il risultato. Da questo giorno e mezzo ci siamo concentrati esclusivamente sul lavoro in campo, dobbiamo capire bene cosa fare e come farlo per conquistare il massimo possibile”.

Le parole su Ribery: “Ho trovato un ragazzo che è campione anzitutto nella testa. Abbiamo tante unicità e qualità nella rosa, tirando fuori il meglio da tutti potremo toglierci delle soddisfazioni”.

Franck Ribery
Franck Ribery

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Davide Nicola parla del prossimo impegno contro il Milan

La Salernitana riparte in campionato con il nuovo tecnico Davide Nicola, questo il suo pensiero sul Milan:

“Le motivazioni non devono essere superiori solo perché affrontiamo una grande squadra, è l’idea di noi stessi che deve venire fuori a prescindere dall’avversario. Vogliamo sentirci capaci di ottenere l’obiettivo con coraggio, capacità e organizzazione. Non ho la sfera di cristallo e non so cosa otterremo, ma se crederemo ciecamente nel traguardo potremo toglierci delle soddisfazioni producendo un cambiamento. Sotto tutti i punti di vista”.

Queste le parole di Sabatini su Nicola: “Davide Nicola è un tecnico che sa allenare, ha un background di partite conquistate con la grinta e con il gioco. E sono allo stesso modo certo che l’allenatore che abbiamo scelto saprà rispecchiare i valori che stiamo vedendo in campo e che cerchiamo dai giocatori.”

Conclude così “Noi siamo obbligati a vivere momenti cruciali fino alla fine del torneo visto il nostro posizionamento in classifica, e anche il calciomercato ci ha spinto ad avere un atteggiamento famelico andando su trenta calciatori per prenderne dieci.”

Riproduzione riservata © 2022 - NM

calcio news

ultimo aggiornamento: 16-02-2022


Sabatini: “Mikael mi ricorda Recoba, ero preoccupato per Fazio e Perotti”

Lazio, Luis Alberto: “Futuro? Vorrei tornare in Spagna”