Salone del Libro, autrice del libro su Salvini visita gli stand e le intonano ‘Bella Ciao’

Attimi di tensione al Salone del Libro di Torino durante la visita dell’autrice del libro su Salvini. Intonata ‘Bella Ciao’ dallo stand della Feltrinelli.

TORINO – “Apologia fascismo non è reato“. Si difende così Chiara Giannini, l’autrice del libro su Matteo Salvini in un incontro a Torino dopo l’esclusione dal Salone del Libro. “Ho vissuto la vicenda molto male – sottolinea citata dall’ANSAio sono una giornalista apolitica che ha scritto un libro normalissimo che non parla di fascismo“.

Penso – sottolinea – che una piccola minoranza in Italia non si è resa conto che è finita l’età dell’imposizione culturale di un certo tipo. E’ gravissimo censurare un libro. Qualcuno della sinistra mi ha criticato. La decisione di estromettere Altaforte viene da alcune persone di quell’ambiente che si sono schierate“.

Salone del Libro, tensione durante la visita della scrittrice del libro su Salvini

Attimi di tensione al Salone del Libro durante la visita di Chiara Giannini. La scrittrice con il suo libro in mano, ‘Io sono Matteo Salvini‘, ha fatto un giro veloce tra gli stand fino a quando non si è fermata allo stand della Feltrinelli.

Qui una visitatrice le ha chiesto di rispettare la storia della casa editrice milanese mentre uno standista – seguito poi da altre persone – hanno intonato “Bella Ciao“.

Salone del Libro Torino
fonte foto https://www.facebook.com/SaloneLibroTorino/

Salone del Libro, lo standista si difende: “Non sono d’accordo con questa provocazione”

Una dura reazione da parte dello standista della Feltrinelli che è stata spiegata così: “La signora Inge – sottolinea il collaboratore della casa editrice riportato dall’ANSAè morta da un anno e mi è sembrato proprio il caso di venire a fare propaganda davanti alla sua fotografia. E’ stata una provocazione. Io sono antifascista ma democratico. Penso che escluderli sia stato sbagliato ma non sono d’accordo di venire a provocare davanti a Feltrinelli e di mettersi davanti a Inge che io conoscevo personalmente“.

Questa è la democrazia – risponde la Giannini – viva la democrazia“.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/SaloneLibroTorino/

ultimo aggiornamento: 11-05-2019

X