Aggressione al sindaco di Massa a Firenze, Matteo Salvini: “Questo non è dibattito, questo è Nazismo rosso. Noi andiamo avanti armati di sorrisi”.

Matteo Salvini riaccende la polemica sui social commentando l’aggressione al sindaco di Massa avvenuta a Firenze nel giorno della manifestazione delle Sardine. Il leader della Lega ha infiammato i social parlando di Nazismo rosso, una definizione che molti non hanno apprezzato.

Di seguito il post condiviso da Matteo Salvini sulla propria pagina Facebook

++ ? SCHIFOSI! ++Alla faccia della democrazia, ecco chi semina odio…Qui a Firenze, dove mi trovo, aggrediti il sindaco di Massa, Francesco Persiani, con figlia e moglie, e l’assessore Veronica Ravagli, che è stata anche scaraventata a terra, tra sputi e insulti. A loro il mio abbraccio.Andremo avanti più forte di prima, il vostro odio non ci fermerà!!!

Pubblicato da Matteo Salvini su Sabato 30 novembre 2019

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Aggressione al sindaco di Massa, Matteo Salvini: “Questo non è dibattito, è Nazismo rosso”

Quando una certa parte della sinistra non ha fiducia nella democrazia, ricorre all’odio e alla violenza fisica. Purtroppo è una storia già vista ed è richiesta la massima vigilanza da parte di tutti. Questo non è dibattito di idee, anche acceso: questo è Nazismo Rosso”, ha scritto Matteo Salvini sulla propria pagina Facebook commentando l’aggressione al sindaco di Massa avvenuta a Firenze.

Matteo Salvini
Fonte foto: https://www.facebook.com/salviniofficial/

Salvini: “Noi andiamo avanti armati di sorriso”

Ancora solidarietà al nostro sindaco, all’assessore e ai loro famigliari vigliaccamente aggrediti (non solo a sputi) ieri sera a Firenze. Noi andiamo avanti a testa alta, armati di sorriso e di fiducia nei nostri progetti di Buongoverno per l’Emilia-Romagna, la Toscana e per tutta Italia. Non si molla, per il bene del nostro Paese e dei nostri figli“, aggiunge il leader della Lega.

Matteo Salvini
Fonte foto: https://www.facebook.com/salviniofficial

Firenze, aggressione al sindaco di Massa: insulti, sputi e spinte

Il sindaco di Massa si trovava a Firenze con altre tre persone. Un manipolo di manifestanti ha ostruito ai quattro il passaggio rivolgendo loro sputi e insulti. Gli aggressori sarebbero alcuni soggetti che avevano preso parte alla manifestazione che ha visto per protagonisti i centri sociali.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 02-12-2019


Dl fisco, accordo sul carcere ai grandi evasori. Confindustria: “Criminalizzazione”

Mes, l’opposizione si appella a Di Maio: M5s stacchi la spina al governo