Salvini alla Germania: “Pronti a chiudere anche gli aeroporti”

Matteo Salvini: “Se qualcuno pensa di scaricare in Italia decine di immigrati sappia che non ci sarà nessun aeroporto disponibile. Li chiudiamo come abbiamo chiuso i porti”.

Di fronte alla notizia che la Germania potrebbe decidere di rimpatriare alcuni migranti in Italia imbarcandoli su voli charter, il ministro dell’Interno Matteo Salvini si è detto pronto a chiudere anche gli aeroporti così come fatto con i porti.

Matteo Salvini alla Germania: “Chiudiamo gli aeroporti come abbiamo chiuso i porti”

Se qualcuno, a Berlino o a Bruxelles, pensa di scaricare in Italia decine di immigrati con dei voli charter non autorizzati, sappia che non c’è e non ci sarà nessun aeroporto disponibile. Chiudiamo gli aeroporti come abbiamo chiuso i portiha fatto sapere Salvini riaccendendo la discussione con l’Europa per quanto riguarda la questione legata alla gestione dei migranti.

Matteo Salvini
Matteo Salvini

La Germania si appella alla Carta di Dublino

L’eventuale mossa della Germania sarebbe in qualche modo consentita e prevista dalla Carta di Dublino, il documento che al momento regola il flusso e l’accoglienza dei migranti dando le linee guida ai paesi membri dell’Unione europea.

Ormai dalla scorsa estate il governo italiano sta chiedendo all’Unione europea maggiore collaborazione per quanto riguarda la gestione degli immigrati. Fino a questo momento le richieste di Salvini e Conte non sono state accolte e il dibattito prosegue a suon di dichiarazioni anche dai toni accesi.

Dal canto suo Salvini non sembra intenzionato a fare passi indietro, anzi, la sua politica resta quella adottata fino a questo momento nella speranza di sensibilizzare l’Unione europea.

Fonte foto copertina: https://twitter.com/MediasetTgcom24

ultimo aggiornamento: 08-10-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X