Salvini attacca: “Accordo M5s-Pd sarebbe irrispettoso per gli italiani”

Nel giorno dell’ottimismo di Fico sulla possibile intesa M5s-Pd, Salvini ribadisce il suo dissenso: “Sarebbe irrispettoso verso gli italiani“.

Novità all’orizzonte del prossimo governo. Le consultazioni del presidente della Camera Fico, a detta dello stesso, sono andate molto bene. Il dialogo tra M5s e Pd è avviato, ed entrambe le parti in causa sembrano essere pronte a fare dei passi avanti per venirsi incontro.

Un epilogo che manderebbe su tutte le furie Matteo Salvini, leader della Lega con cui nelle scorse settimane Di Maio ha provato a più riprese a instaurare un dialogo fruttuoso. Proprio per questo, il numero 1 del centrodestra si è scagliato con forza contro il candidato premier del Movimento.

Salvini sul dialogo M5s-Pd: “Italiani ostaggio di litigi e ambizioni

Queste le parole del leader del Carroccio, riportate da Repubblica: “Il possibile dialogo tra Renzi e Di Maio è una telenovela. Porterebbe a un governo irrispettoso per gli italiani. Io non chiudo la porta in faccia a nessuno, quando avranno finito il loro amoreggiamento, se gli andasse male come penso, io ci sono“.

Dopo qualche ora, Salvini ha rincarato la dose: “Gli italiani sono ostaggio dei litigi del Pd e delle ambizioni di potere dei Cinque stelle, alla faccia del voto che ha premiato Lega e centrodestra. È un mese e mezzo che ripeto testardamente le stesse cose. I miei programmi, a differenza di altri, non cambiano a seconda delle convenienze, sono quelli che gli italiani hanno votato il 4 marzo“. Quindi, una frecciata anche per Berlusconi: “Da leader del centrodestra, mi faccio garante del fatto che qualcuno la smetta di sobillare“. Ma sulla possibilità di una rottura con Fi e Fdi, ribadisce: “Io non tradisco“.

LUIGI DI MAIO
LUIGI DI MAIO

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 26-04-2018

Mauro Abbate

X