Salvini querela Roberto Saviano, sui social il sostegno allo scrittore

Io sto con Saviano: nasce sui social la fazione anti-Salvini. E lo scrittore attacca: Capitan Codardo scappa dal processo

Prosegue il duello a distanza tra Matteo Salvini e Roberto Saviano. Lo scrittore rincara la dose: Capitan Codardo scappa dal processo. E sui social dilaga l’hashtag “Io sto con Saviano”.

L’eterna discussione tra Matteo Salvini e Roberto Saviano finirà… in Tribunale. In seguito all’ennesimo post dello scrittore, che ha definito il leader della Lega come il ministro della Mala Vita, il numero uno del Viminale ha deciso di prendere provvedimenti querelando il suo detrattore. La notizia, confermata dallo stesso Saviano, ha diviso il mondo dei social network, dove sta dilagando l’hashtag #IoStoConSaviano.

Matteo Salvini
Fonte foto: https://www.facebook.com/salviniofficial

#iostoconsaviano: sui social network nasce la fronda anti-Salvini

Il manifesto social è nato dai commenti al post in cui lo scrittore ha fatto sapere di essere stato querelato da Salvini e che si presenterà in Aula per fare luce sulle proprie parole e sulla propria posizione nei confronti del ministro dell’Interno. In poche ore #iostoconsaviano ha fatto il giro dei social network diventando di fatto il nuovo slogan dei contestatori di Salvini che hanno fatto di Saviano il simbolo della libertà di espressione e di parola.

ROBERTO SAVIANO
ROBERTO SAVIANO

Saviano contro Salvini: Capitan Codardo scappa dal processo

Ma la querela di Salvini non è servita a frenare gli attacchi di Roberto Saviano, che il giorno dopo la votazione del Senato sul caso della Diciotti è tornato a criticare il vicepremier etichettandolo come Capitan Codardo, altra definizione che non deve aver fatto piacere al numero uno della Lega.

Da che mondo è mondo, usare i figli per coprirsi la fuga è da codardi.
Ma ora scappa pure, #CapitanCodardo, tanto poi arriva la Corte costituzionale
“, ha scritto il giornalista sulla propria pagina Facebook aprendo un altro dibattito destinato a infiammare i social.

Da che mondo è mondo, usare i figli per coprirsi la fuga è da codardi.Ma ora scappa pure, #CapitanCodardo, tanto poi arriva la Corte costituzionale.#Diciotti #MinistroDellaMalaVita

Pubblicato da Roberto Saviano su Mercoledì 20 marzo 2019

ultimo aggiornamento: 22-03-2019

X