Sciopero trasporti: si fermano Trenitalia, Trenord e Italo. Ecco tutti i dettagli

Sarà un weekend nero per chi ha intenzione di viaggiare con i treni. È previsto uno sciopero tra sabato 21 luglio e domenica 22 luglio.

ROMA – Ci aspetta un weekend intenso per i trasporti. Tra sabato 21 e domenica 22 luglio potrebbero essere tanti i disagi per chi ha intenzione di viaggiare con il treno, a causa di uno sciopero che è stato proclamato dalla sigla sindacale del CAT per “il rinnovo del contratto di lavoro, per una norma legislativa sull’orario di lavoro, per un maggiore attenzione ai problemi della sicurezza“.

Trenitalia dovrebbe incrociare le braccia dalle 21 di sabato fino alle 21 di domenica. L’azienda ha comunicato che non sono previste variazioni per i convogli di lunga percorrenza mentre per i regionali saranno rispettate delle fasce di garanzia: dalle 6 alle 9 e dalle 18 alle 21. Il servizio da Roma Termini all’Aeroporto Fiumicino sarà sostituito con degli autobus. Stessa cosa per Italo, mentre Trenord non dovrebbe osservare nessuna fascia di garanzia.

Sabato viaggeranno regolarmente solo i treni che sono in corsa prima dell’inizio dello sciopero o con partenza prevista prima delle 21 e con arrivo entro le 22.

Treno ad Alta Velocità capotreno
Treno ad Alta Velocità

Sciopero trasporti, si fermeranno anche Vueling e Blue Panorama

Le buone notizie per tutti i turisti che avevano intenzione di andare in vacanza il prossimo weekend arrivano dai controllori di volo. Il loro sciopero insieme ai dipendenti dell’ENAV era previsto per sabato 21 luglio ma è stato successivamente revocato perché i sindacati hanno trovato l’accordo sulle assunzioni e migliori condizioni contrattuali.

Si fermeranno sabato 21 luglio le compagnie della Vueling e della Blue Panorama. Verranno attuate le fasce di garanzia che sono previste per legge: dalle 7 alle 10 e dalle 18 alle 21.

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 19-07-2018

Francesco Spagnolo

X