Coronavirus, scontro Bersani-Meloni. L’ex leader del Pd attacca il Centrodestra, replica la deputata Fdi.

ROMA – Scontro Bersani-Meloni sul coronavirus. Intervenuto ai microfoni di Cartabianca, l’ex leader del Partito Democratico è ritornato ad attaccare duramente il Centrodestra.

Il messaggio – ha detto il politico – che è stato dato dall’opposizione fuori e dentro il Parlamento è una coltellata al Paese. E questa gente qua, lo lasci dire a uno di Piacenza, viene il dubbio che se avessero governato loro non sarebbero bastati i cimiteri“.

Bersani attacca il Centrodestra, è polemica

Centrodestra e gilet arancioni nel mirino di Pierluigi Bersani. L’ex leader del Partito Democratico ha iniziato il ragionamento criticando il comportamento avuto dal movimento guidato da Antonio Pappalardo.

Ci sono stati migliaia di morti – ha detto Bersani – e quel cretino che dice che il virus è un’invenzione facesse un giro in un posto in cui ci sono stati 950 morti, morti malamente, di cui due anche oggi. In questa giornata in Italia ci sono stati centinaia di nuovi contagiati e decine di morti“. E subito dopo l’attacco al Centrodestra. Bersani ha accusato l’opposizione di avere un comportamento sbagliato sia all’interno che all’esterno del Parlamento con una passaggio “se avessero governato loro non sarebbero bastati i cimiteri” che ha provocato la dura reazione di Giorgia Meloni.

Gilet Arancioni Pappalardo
Gilet Arancioni Pappalardo

Giorgia Meloni: “L’odio ideologico della sinistra”

Le parole di Bersani sono state duramente criticate da Giorgia Meloni che sui social: “l’odio ideologico della sinistra non si ferma nemmeno davanti ai morti. Ascoltate queste vergognose dichiarazioni di Bersani“.

Il post è stato accompagnato dal video delle parole pronunciate dall’ex segretario del Partito Democratico. Una vicenda che rischia di aprire una nuova polemica tra maggioranza e opposizione con il dialogo che continua ad essere molto difficile nonostante i continui inviti da parte del presidente della Repubblica Mattarella.


Morte Floyd, la stretta al collo è legale negli Usa. Ma il Senato vuole abolirla

Divisori tra i banchi e visiere, si studia il ritorno a scuola