Tragico incidente nella serata di martedì 30 agosto, presso la strada provinciale tra Terzo e Castel Boglione, in provincia di Asti.

Due auto, una Volkswagen Golf con una sola persona a bordo e una Fiat Punto con quattro giovani, si sarebbero scontrate frontalmente . Due ragazzi sono morti sul colpo, mentre gli altri giovani sono rimasti feriti.

A perdere la vita, sono stati due ragazzi di Nizza Monferrato, di 18 e 16 anni. Tra i feriti, c’è un altro 18enne, ricoverato in gravi condizioni ad Alessandria.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

I Carabinieri di Acqui Terme

A rendere noto il dramma, ci ha pensato la Compagnia Carabinieri di Acqui Terme. Sul luogo, sono subito intervenuti i Vigili del fuoco e gli stessi militari dell’Arma, che stanno ricostruendo la dinamica dell’incidente.

Incidente auto
Incidente auto

Rispetto ai meccanismi del sinistro, ci sono ancora dei dubbi, ma dai primi riscontri dei carabinieri che stanno indagando sulla vicenda, è emerso che il giovane alla guida di una delle due auto aveva preso la patente da soli due giorni.

Il frontale sarebbe avvenuto alle 22,30, sulle strade dell’Acquese, fra Terzo e Castel Boglione, all’altezza del distributore di benzina in uscita dal Comune alessandrino.

L’impatto tra le due vetture, sembra essere stato molto violento. Le due vetture sono andate completamente distrutte e i due giovani sono morti sul colpo. Le salme si trovano ora all’obitorio di Acqui Terme. La Golf, invece, era guidata da un uomo di 46 anni di Mombercelli (Asti), il quale è solo rimasto lievemente ferito.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 31-08-2022


Caso Carlo Giuliani, 21 anni fa la morte al G8 di Genova 

Cameriere italiano cade dal balcone della sua abitazione in Francia