Governo diviso sul coprifuoco, Salvini prepara il nuove terreno di scontro: “Lo cancelleremo. Avanti, non si molla”.

Le riaperture annunciate dal premier Draghi e dal ministro Speranza non accontentano tutti. Non del tutto almeno. Il nuovo scontro nella maggioranza di governo è sul coprifuoco. Il leader della Lega Matteo Salvini ha fatto sapere che la sua intenzione è quella di cancellarlo. Il fronte dei rigoristi (ma anche diversi esperti neutri) ritengono che al momento non ci siano le condizioni per fare un passo di questo tipo. Un passo che sarebbe decisamente più lungo della gamba.

Scontro sul coprifuoco, Salvini: “Lo cancelleremo”

Riapertura bar, ristoranti, attività sportive, economiche e culturali all’aperto entro aprile. Fatto. Prossimi obiettivi: anticipare riaperture al chiuso e cancellare il coprifuoco delle 22. Avanti, non si molla“, scrive Matteo Salvini su Facebook.

Giorgia Meloni: “Dopo un anno non è più consentito chiudere la gente dentro casa”

Misure come il coprifuoco, misure sulla limitazione della libertà personale degli individui in una nazione libera e democratica non sono concesse al governo, non è nelle prerogative del governo stabilire se e quando puoi uscire di casa“, ha dichiarato la leader di Fratelli d’Italia. “Noi lo abbiamo tollerato perché c’era l’emergenza, c’era la pandemia, perché siamo stati responsabili, perché siamo stati un popolo serio, ma dopo oltre un anno non è più consentito chiudere la gente dentro casa, oltre tutto se non ci sono delle ragioni per farlo, perché il coprifuoco con il Covid non c’entra niente“.

“Sono prove generali per educarti a fare quello che il governo pensa tu possa e debba fare, ma la limitazione delle libertà fondamentali in una nazione come la nostra dopo un anno e mezzo non è più tollerata e tollerabile. Quindi basta coprifuoco. Per un fatto di principio, perché è un precedente gravissimo e perché ovviamente è pure una presa in giro che puoi andare a cena ma alle 10 devi stare a casa”, ha aggiunto Giorgia Meloni.

Giorgia Meloni
Giorgia Meloni

Sileri, “Presto per togliere il coprifuoco”

Il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri invece è fermamente a favore del mantenimento del coprifuoco. Intervenuto ai microfoni de la Stampa, Sileri ha assicurato che le riaperture sono irreversibili ma ha evidenziato che è necessario procedere per gradi. L’incidenza è ancora alta e per questo motivo è necessario continuare a tenere in vigore restrizioni come il coprifuoco.

TAG:
coronavirus primo piano

ultimo aggiornamento: 18-04-2021


Usa-Cina, impegno a cooperare sul clima. Si scioglie il più grande iceberg del mondo

Open Arms, Toninelli: “Accuse paradossali, azioni legali contro Salvini”