Emergenza coronavirus, Sebastian Vettel ai tifosi: “La cosa più importante è rispettare le persone”.

Sebastian Vettel ha risposto alle domande dei tifosi sul sito ufficiale della Ferrari, Nel corso della sua intervista alternativa, Seb ha parlato del presente, segnato inevitabilmente dall’emergenza coronavirus, ma anche del futuro. Il suo.

Green Pass obbligatorio, tutte le regole da rispettare

Coronavirus, Vettel: “La cosa più importante è rispettare le persone”

Nella prima parte del suo incontro con i tifosi della Ferrari Sebastian Vettel ha parlato della sua carriera.

“Sono stato molto fortunato ad avere questa carriera, non avrei voluto prendere scorciatoie. Credo che superare i momenti difficili sia un’opportunità che rende più forti“.

Inevitabile poi un commento sull’emergenza coronavirus che sta mettendo in ginocchio il mondo. Il pilota tedesco ha preferito – in maniera molto probabilmente saggia – evitare di dare suggerimenti tecnici.

Non credo di poter dare un vero consiglio su quanto stiamo vivendo. Posso solo dire di prendere sul serio la cura di noi stessi e delle altre persone. Soprattutto, mantenere le distanze, lavarsi le mani. La cosa più importante è rispettare le altre persone. Non sottovalutare questa situazione, prenderla sul serio ed essere responsabili. Cosa farò nella pausa del Mondiale? Sistemerò la mia moto”.

Scarica QUI la guida con tutte le precauzioni da prendere per limitare il contagio da coronavirus.

Sebastian Vettel
Monza 05/09/2019 – conferenza stampa F1 / foto Insidefoto/Image Sport nella foto: Sebastian Vettel ONLY ITALY

Vettel sul futuro: “Prima di diventare un pilota il mio piano era studiare ingegneria meccanica. È qualcosa che mi piacerebbe fare”

Rispondendo a una domanda di un tifoso, Sebastian Vettel ha parlato anche del suo futuro senza escludere la possibilità di una nuova vita nel mondo dell’ingegneria meccanica.

“Prima di diventare un professionista e un pilota, quando ho finito il liceo, il mio piano era di andare al college e studiare ingegneria meccanica. Quindi è probabilmente qualcosa che mi piacerebbe fare. Nel frattempo, è un’ipotesi che mi affascina“.

ultimo aggiornamento: 30-03-2020


MotoGP virtuale, al Mugello vince Alex Marquez

Coronavirus, cancellato il Salone dell’Auto di Detroit