La circolare del Ministero della Salute sulla somministrazione della seconda dose di vaccino ai bambini che compiono 12 anni dopo la prima.

Con una nota sul tema, il Ministero della salute ha illustrato le regole per la somministrazione del vaccino contro il Covid ai bambini che compiono 12 anni dopo la prima dose, quindi nell’intervallo di tempo che intercorre tra la prima e la seconda somministrazione. In effetti per gli under 12, rispetto agli over 12, ci sono differenti per quanto riguarda il dosaggio. Quindi come bisogna muoversi con i bambini che compiono gli anni tra la prima e la seconda dose?

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Vaccino Covid, le modalità di somministrazione per i bambini che compiono i 12 anni dopo la prima dose

La risposta arriva dal Ministero della salute, che ha chiarito le regole su un tema particolarmente spinoso e delicato. Nella circolare si legge che per i bambini che compiono il dodicesimo anno di età dopo la somministrazione della prima dose, e che quindi hanno ricevuto una dose da 10 mcg/dose in 0,2 mL, è possibile completare il ciclo vaccinale con lo stesso dosaggio, quindi quello previsto per gli under 12.

Vaccino Covid
Vaccino Covid

La somministrazione della dose booster per i vaccinati con ReiThera

Con una seconda circolare il Ministero della Salute ha chiarito anche quello che sono le regole per le persone vaccinate con il vaccino ReiThera. Queste potranno procedere con la somministrazione del richiamo a distanza di mesi dall’ultima dose ricevuta. Il richiamo avviene con un vaccino mRNA, quindi Pfizer o Moderna. La somministrazione della dose booster garantisce la possibilità di ricevere il Green Pass, nello specifico, trattandosi di soggetti vaccinati, di Green Pass rafforzato.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

coronavirus vaccino coronavirus

ultimo aggiornamento: 17-12-2021


Altre 4 Regioni in zona Gialla dal 20 dicembre. Quali sono

Veneto zona Gialla, la stretta di Zaia. Mascherina all’aperto e un solo accompagnatore in ospedale, le nuove regole