Seconda tranche da 60 milioni in arrivo per Alitalia. Il ministro Giorgetti ha firmato il provvedimento.

ROMA – Seconda tranche da 60 milioni di euro in arrivo per Alitalia. Il ministro Giancarlo Giorgetti, come riportato da TgCom24, ha firmato il provvedimento per consentire all’ormai ex compagnia di bandiera di poter disporre i soldi (100 milioni in tutto) previsti dal decreto Sostegni bis per la continuità territoriale.

Il decreto ora è sul tavolo del ministro dell’Economia e la firma è attesa nelle prossime ore. Si tratta di un aiuto importante per la compagnia in questo ultimo periodo prima di lasciare la strada a Ita.

Ita, partenza il 15 ottobre

Per Alitalia questi sono gli ultimi mesi. L’ormai ex compagnia di bandiera è pronta a lasciare la strada a Ita. Il via alla nuova azienda è previsto per il 15 ottobre e la concessione dell’Enac è sicuramente un primo passo importante e nelle prossime settimane saranno definiti tutti gli altri dettagli per la partenza.

Il Governo spera di poter sfruttare il mercato autunnale per consentire alla nuova compagnia di partire bene e provare a recuperare il terreno perso in questi mesi. L’esecutivo, infatti, aveva intenzione di far iniziare a volare i velivoli dall’estate, ma la trattativa con l’Unione Europea è andata avanti per le lunghe e per questo motivo si è arrivati ad ottobre per il via libera definitivo.

Green Pass, tutte le regole dal 1 settembre

Alitalia
Alitalia

L’Italia prova a ripartire

L’Italia prova a rilanciare l’economia anche quella del settore dei trasporti. Le difficoltà sono diverse e la variante Delta potrebbe essere un pericolo importante soprattutto per la nuova compagnia che prenderà il volo proprio nel periodo forse più delicato della pandemia.

Il rischio di restrizioni in quel periodo è molto alto, ma il Governo spera con i vaccini di poter evitare di inserire altre limitazioni e di conseguenza permettere alla compagnia di partire senza particolari perdite.


Confcommercio: “Le spese obbligate riguardano il 43 per cento dei consumi delle famiglie”

Quali sono le auto d’epoca più ricercate su Instagram?