Nuovo governo per il Paese con la leader Giorgia Meloni: quale sarà il nuovo aspetto del Parlamento con la nuova premier?

Il centrodestra vince le elezioni e ora il Paese si prepara ad essere governato dalla nuova premier Giorgia Meloni, con oltre il 50% dei seggi sia alla Camera che al Senato. Il prossimo passo sarà quello di ridisegnare il nuovo Parlamento italiano. Da quanto emerge, sarà composto da 400 deputati e 200 senatori. Secondo i dati stimati di YouTrend, Pd e Lega avrebbero lo stesso numero di deputati alla Camera.

Senato
Senato

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Ripartizione di Camera e Senato

La leadership di Giorgia Meloni si aggiudica l’importante compito di governare il Paese con oltre il 50% dei seggi sia alla Camera che al Senato. Non riuscendo ad ottenere i due terzi dei parlamentari, per modificare la Costituzione senza voto popolare, ecco come sarà ridisegnato il Parlamento italiano. Sarà composto da 400 deputati e 200 senatori e – secondo una una proiezione di YouTrend sui seggi stimati per Camera e Senato – Pd e Lega avrebbero lo stesso numero di deputati alla Camera.

Alla Camera dei deputati il centrodestra ottiene 235 seggi su 400, mentre il centrosinistra avrà 79 seggi alla Camera, il Movimento 5 Stelle 51, Azione – Iv 21 gli alti 10. Il Senato invece sarà ripartito in 115 seggi su un totale di 200 per il centrodestra; il centrosinistra ne dovrebbe ottenere 41, il Movimento 5 Stelle 28, Azione – Italia Viva 9 e gli altri 8.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

Speciale Governo

ultimo aggiornamento: 26-09-2022


Elezioni, coincidenza dei voti tra M5S e astensionismo

Elezioni 2022, Usa ansiosi di lavorare con l’Italia