L’elenco completo dei segretari del Pd, da Veltroni a Zingaretti passando per il doppio Matteo Renzi.

Le dimissioni a sorpresa di Nicola Zingaretti riaccendono i riflettori sulla segreteria del Pd e ci consentono di fare un po’ di storia in attesa di conoscere quello che sarà il nuovo numero uno del Partito democratico con la lista dei segretari del Pd.

L’elenco dei Segretari del Pd

Nel corso degli anni alla guida del Partito democratico si sono susseguiti personaggi politici di spicco che hanno lasciato un segno nel partito. Molti sono riusciti ad incidere anche sulla scena politica nazionale.

Il primo Segretario del Pd: Walter Veltroni (27 ottobre 2007 – 21 febbraio 2009)

La nostra carrellata storica si apre ovviamente con Veltroni, un uomo duro e puro che ha guidato il partito rifiutando le alleanze con i partiti dalla sinistra. Veltroni diventa segretario nel 2007 con la vittoria alle elezioni costituenti. La sua esperienza durerà solo due anni, dopo la sconfitta di Renato Soru alle regionali della Sardegna.

Dario Francescini (21 febbraio 2009 – 7 novembre 2009)

L’esperienza di Franceschini alla guida del Pd dura meno di un anno. L’Assemblea lo elegge Segretario nel febbraio del 2009 ma quello che si ritrova tra le mani è un partito burrascoso, turbolento, con diverse anime. Nell’ottobre del 2009 si procede con le primarie che vedono la vittoria di Bersani. Franceschini lascia il ruolo di segretario ma ancora oggi rappresenta uno degli uomini più importanti ed influenti del Partito democratico.

Dario Franceschini
Dario Franceschini

Bersani Segretario del Pd (7 novembre 2009 – 20 aprile 2013)

Quella di Bersani è un’esperienza duratura nonostante gli inizi non propriamente semplici. La sua carriera da Segretario sostanzialmente inizia con il passo indietro di Rutelli.

Bersani si guarda intorno sulla scena politica e arriva a stringere accordi anche di peso, come ad esempio l’accordo Italia dei valori.

Arriva alle elezioni del 2013 ma non riesce nell’impresa di formare un governo. Passa quindi la mano a Letta che si ritrova a capo di un governo di larghe intese.

Bersani lascia la segreteria del Pd per il caso dei 101 traditori che impedirono l’elezione di Marini prima e Prodi poi come Presidente della Repubblica.

Guglielmo Epifani (11 maggio 2013 – 15 dicembre 2013)

Epifani deve ovviamente rientrare nella lista ma lui è stato solo un reggente dopo il passo indietro di Bersani. In questo arco di tempo inizia l’ascesa di Matteo Renzi.

Renzi segretario del Pd (15 dicembre 2013 – 19 febbraio 2017)

Anche quella di Matteo Renzi è stata un’esperienza duratura e sicuramente ricca di emozioni. Da Segretario del Pd arriva anche a Palazzo Chigi come Presidente del Consiglio, poi rassegna le dimissioni nel dicembre 2016 dopo la sconfitta nel referendum costituzionale sul quale aveva puntato tutto. Nel febbraio del 2017 arrivano le dimissioni da Segretario del Partito democratico.

Matteo Renzi
Matteo Renzi

Orfini (19 febbraio 2017 – 7 maggio 2017)

Dopo le dimissioni di Renzi, Orfini assume le redini della segreteria ma come reggente.

Il Renzi Bis (7 maggio 2017 – 12 marzo 2018)

La seconda esperienza di Renzi è decisamente più breve e meno fortunata della prima. Nell’aprile del 2017 l’ex premier vince le primarie contro Orlando, ma Renzi si avvicina ad ampie falcate alla caduta. Nel 2018 il Partito democratico incassa una delle sconfitte elettorali più dure della sua storia. Renzi annuncia le dimissioni.

MATTEO RENZI
MATTEO RENZI

Maurizio Martina (12 marzo 2018 – 7 luglio 2018 e 7 luglio – 17 novembre 2018)

Martina diventa il reggente dopo il passo indietro di Renzi e decide di candidarsi in occasione dell’Assemblea nazionale del luglio 2018. L’assemblea sancisce la sua vittoria e Martina diventa ufficialmente in nuovo segretario del Pd. La sua esperienza durerà solo fino al mese di novembre.

Maurizio Martina
Maurizio Martina

Nicola Zingaretti (17 marzo 2019 – in corso)

Il 3 marzo de 2019 Nicola Zingaretti vince le primarie imponendosi su Martina e Giachetti e diventa Segretario del Partito democratico. Lavora per coniugare le diverse anime del Partito sperando di unire una realtà politica frastagliata e divisa al suo interno. Prende un partito politicamente in difficoltà e lo riporta in alto nei sondaggi. Uno dei passaggi storici è il governo con i 5 Stelle e l’alleanza con il Movimento sotto la guida di Giuseppe Conte.

Nicola Zingaretti
Nicola Zingaretti

Le dimissioni di Nicola Zingaretti

Nel marzo del 2021 Nicola Zingaretti, con un colpo di scena, ha annunciato le sue dimissioni da segretario del Partito democratico.

Enrico Letta nuovo Segretario del Pd

Il 14 marzo 2021 l’Assemblea nazionale del Pd ha confermato Enrico Letta come nuovo segretario del Partito democratico.


Immigrazione, botta e risposta tra Trump e Biden

Grillo, “Mi propongo per fare il Segretario Elevato del Pd”. Le Sardine vogliono occupare la sede del Partito